fonte: COMFOP Sud

Condividi su Linkedin

Tutte le Forze Armate e dell’Ordine della Campania insieme a Pompei, per partecipare alla Santa Messa officiata dall’Arcivescovo Santo Marcianò.

L’augurio di Mons. Marcianò: "Vi affido alla Madonna del Rosario"

​Nei giorni socrsi, presso il Pontificio Santuario della Beata Vergine del Santo Rosario di Pompei, si è tenuta la celebrazione interforze della Santa Messa in preparazione al Natale.

La funzione è stata presieduta dall’Arcivescovo S.E. Mons. Santo Marcianò, Ordinario Militare per l’Italia, alla presenza di una rappresentanza di tutte le Forze Armate e Forze dell’Ordine in servizio in Campania, del Sindaco di Pompei, del Vice Prefetto di Napoli, di una delegazione del PASFA (Associazione per l'Assistenza Spirituale alle Forze Armate) e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma.

“Voi siete al servizio della gente di questa terra e di questa regione, siete chiamati a lavorare nella vigna del Signore come recita il Vangelo. E per questo voi siete nel cuore del popolo di questa terra straordinaria e della sua meravigliosa gente. Siete operatori di pace e di speranza, grazie di cuore per il vostro servizio. Vi affido alla Madonna del Rosario, affinché custodisca voi e le vostre famiglie”, cosi si è rivolto Santo Marcianò a tutti i militari e alla Forze dell’Ordine presenti nella Basilica.

Al termine della celebrazione, il Comandante delle Forze Operative Sud dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Giuseppenicola Tota, in qualità di Comandante del Presidio interforze di Napoli, dopo aver letto la Preghiera per la Patria, ha ringraziato l’Ordinario Militare, le autorità locali e le famiglie dei caduti per la loro presenza. Il Gen. Tota ha formulato gli auguri di buone feste facendo riferimento ad una frase di S. Giovanni Battista “siate onesti e trattate bene la gente, prendetevi cura delle persone”.

Ogni anno, in prossimità del Natale, la celebrazione della funzione religiosa rappresenta, per gli uomini e le donne in divisa, un immancabile appuntamento che tiene vivi questi tradizionali momenti e rafforza il legame tra le Istituzioni e tutte le Forze Armate e Forze di Polizia che operano in sinergia nello stesso territorio per il bene della collettività.

condividi: