Condividi su Linkedin

Inaugurata una nuova struttura per supportare il lavoro dei giornalisti accreditati al contingente della missione in Libano.

Una nuova struttura per la gestione dei rapporti con i media nazionali e internazionali

​Alla presenza del Comandante del Settore Ovest di UNIFIL, Generale di Brigata Massimiliano Stecca, e del Portavoce di UNIFIL, Andrea Tenenti, è stato inaugurato nei giorni scorsi il nuovo e ristrutturato Villaggio Pubblica Informazione (PI) del Settore Ovest di UNIFIL.

La cerimonia di inaugurazione tenutasi nella base di Shama, sede del Comando del Settore e del Contingente italiano in Libano, ha visto anche la partecipazione dei Comandanti delle Unità del Contingente Italiano in Libano, di tutti gli Ufficiali Pubblica Informazione dei Battaglioni dipendenti e di un’ampia rappresentanza di Caschi Blu.

La nuova struttura che ospita la Cellula Pubblica Informazione del Comando del Settore Ovest di UNIFIL è stata completamente rinnovata e strutturata con una sala dedicata alla produzione video-fotografica, completamente insonorizzata, una “press room” capace di ospitare fino a 10 giornalisti contemporaneamente e che si completa con un’area all’aperto, entrambe servite da rete wi-fi.

La struttura consente ai giornalisti accreditati presso il Sector West e il Contingente italiano di avere uno spazio loro dedicato dove poter lavorare. Il Villaggio PI si presta, inoltre, all’organizzazione di eventi, briefing, interviste e ad ospitare momenti di aggiornamento e formazione per il personale che opera nel settore.

La Cellula Pubblica Informazione del Settore Ovest di UNIFIL, inserita nello Special Staff del Comandante, è caratterizzata dall’internazionalità dei suoi componenti (Italiani e Ghanesi).

Il suo compito principale è quello di supportare il Comandante e tutte le Unità impiegate nella gestione e rapporto con i Media sia nazionali che internazionali interessati alle attività dei Caschi Blu. La missione Italiana in Libano è attualmente a guida Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli”, al suo sesto mandato nella “Terra dei Cedri” con i colori delle Nazioni Unite, ed ha la responsabilità del Settore Ovest di UNIFIL in cui operano 3800 Caschi Blu di 16 dei 46 paesi contributori alla missione ONU e di cui fanno parte circa 1.000 militari italiani.

condividi: