fonte: COMFOTER di Supporto

Condividi su Linkedin

Sottoscritto l’accordo che prevede l’agevolazione della ricerca della storia delle infrastrutture militari tra i testi conservati nell’Archivio di Stato di Verona.

Accordo permetterà al personale del COMFOTER di Supporto di accedere all’Archivio di Stato per ricerche storiche su infrastrutture militari

​È stato siglato questa mattina nello storico Palazzo Carli, sede del Comando delle Forze Operative di Supporto, un accordo di collaborazione con l’Archivio di Stato di Verona, finalizzato ad agevolare la ricerca di testi, conservati all’interno dell’Archivio stesso, utili sia all’acquisizione di nuove fonti, sia all’approfondimento della storia delle infrastrutture militari della città Scaligera, in particolare proprio di Palazzo Carli.

A sottoscrivere l’importante collaborazione, il Comandante delle Forze Operative Terrestri di Supporto, Generale di Corpo d’Armata Massimo Scala e la Direttrice dell’Archivio di Stato di Verona, Dott.ssa Chiara Bianchini.

In particolare, l’accordo si pone l’obiettivo di sostenere e agevolare la ricerca, da parte di personale del Comando, di testi utili volti a determinare la storia delle infrastrutture militari scaligere, di Palazzo Carli, delle famiglie che ne hanno avuto il possesso, oltre che dei Comandi Militari di cui è stato sede.

Il Generale Scala, nel ringraziare la Dott.ssa Bianchini, ha voluto sottolineare il profondo senso istituzionale e di collaborazione manifestato dall’Archivio di Stato di Verona, nonché l’importanza che tale accordo riveste nella ricerca e nello studio della storia delle infrastrutture militari della città.

condividi: