fonte: Stato Maggiore Esercito

Condividi su Linkedin

Porto di Napoli, turista cade dalla banchina e rischia di annegare, pronta la reazione dei militari dell’Esercito che si tuffano in mare e salvano l’uomo.

I militari si sono tuffati in acqua e hanno tratto in salvo il turista che rischiava di annegare

Ieri pomeriggio, nell'area del porto di Napoli denominata "Calata di Massa", una pattuglia di militari dell'Esercito, in forza al Raggruppamento "Campania", impegnata nell'Operazione "Strade Sicure", ha prestato soccorso a un uomo che, sportosi al di là della banchina, è finito accidentalmente in acqua.


I due militari, allertati da altri turisti e pendolari in attesa di imbarco, si sono immediatamente accorti della difficoltà dell'uomo nel restare a galla e si sono tuffati in acqua per trarre in salvo il malcapitato.


L'uomo, un turista giunto in Campania nei giorni scorsi, si trovava sul molo in attesa del traghetto, quando inavvertitamente è caduto dalla banchina in prossimità degli ormeggi.


Le persone presenti all'accaduto hanno girato un video amatoriale, ora disponibile sugli account social dell'Esercito, dal quale si vede chiaramente lo sforzo dei militari nel trarre in salvo il turista.


Solo due settimane prima un altro militare dell'Esercito, a Santa Domenica di Ricadi (VV), si era reso protagonista di un episodio analogo, portando in salvo un bagnate e il figlioletto di pochi anni che rischiavano di annegare al largo delle coste calabresi.

Questi interventi si inseriscono nel contesto più ampio di presidio del territorio in concorso alle Forze dell'Ordine, che gli uomini e le donne dell'Esercito, impegnati nell'Operazione "Strade Sicure", garantiscono quotidianamente alla popolazione.


condividi: