fonte: COMANDO TRUPPE ALPINE

Condividi su Linkedin

A Bolzano la firma di una Convenzione volta ad agevolare la ricollocazione nel mondo del lavoro per i militari congedati.

Attività di sostegno alla ricollocazione professionale a favore dei volontari congedati

Nei giorni scorsi si è tenuta a Bolzano la firma della Convenzione tra il Ministero della Difesa e l'azienda "SASA Spa", volta ad agevolare la ricollocazione nel mondo del lavoro per i militari congedati.


L'accordo siglato nasce con l'intento di favorire, nell'interesse del sistema imprenditoriale, l'incontro fra domanda e offerta occupazionale, sostenendo ogni possibile azione per agevolare il reperimento sul mercato del lavoro di risorse umane qualificate.


L'iniziativa che rientra, tra le opportunità garantite dal progetto "sbocchi occupazionali" gestito dal Ministero della Difesa in tutte le regioni italiane, per il tramite degli Uffici competenti per territorio, si aggiunge alle numerose attività di sostegno alla ricollocazione professionale, poste in essere a favore dei volontari congedati delle Forze Armate.  


La sottoscrizione dell'accordo ha avuto seguito al termine della procedura di accreditamento dell'Azienda SASA Spa, all'interno della Banca Dati "SilDifesa", ovvero il software con il quale vengono gestiti ed assistiti le migliaia di militari congedati iscritti al progetto "sbocchi occupazionali" del Ministero Difesa.


Una buona parte di militari congedati presentano infatti numerose affinità con i profili professionali ricercati dalle Società che si occupano di trasporti e logistica e possiedono non solo specifiche competenze di settore, ma anche gran parte dei requisiti auspicabili: giovane età, dinamismo, disciplina, autonomia, iniziativa, spirito di corpo, capacità di relazionarsi e di stare al passo con le innovazioni.


Nel corso del dibattito, presieduto dal Generale di Divisione Massimo BIAGINI Vice Comandante del Territorio delle Truppe Alpine e moderato da un orientatore professionale del Ministero della Difesa, sono stati trattati inoltre i numerosi aspetti in cui si articola il "progetto sbocchi occupazionali".


condividi: