Condividi su Linkedin

Area espositiva allestita dal Comando Forze Operative Nord alla celebre rassegna motoristica di Cortina d’Ampezzo.

Esposti mezzi dell’Esercito utilizzati nella condotta di attività addestrative e operative

​Si è svolta nel fine settimana, a Cortina d’Ampezzo, l’International Motor Days – Winter Edition, rinomato evento dedicato alla motoristica, organizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale della cittadina dolomitica, con attrazioni, iniziative promozionali e momenti di approfondimento sulle nuove tecnologie applicate ai diversi mezzi di locomozione e trasporto.

Alla kermesse, che ha visto la partecipazione di un attento e numeroso pubblico, era presente un’area espositiva dell’Esercito, allestita a cura del Comando Forze Operative Nord, con assetti dell’8° reggimento genio paracadutisti e del 7° reggimento alpini, che hanno esposto i principali mezzi utilizzati nella condotta delle attività addestrative e operative.

In particolare, i genieri paracadutisti hanno presentato il Veicolo Tattico Medio Multiruolo “Orso”, mezzo blindato di nuova generazione impiegato sia per il trasporto del personale sia per attività operative e logistiche, in grado di offrire un’elevata protezione controfuoco e di fronteggiare un attacco chimico batteriologico, grazie ad un sistema di aria condizionata indipendente.

Sono stati mostrati inoltre gli strumenti utilizzati dai nuclei EOD (Explosive Ordnance Disposal) nelle frequenti attività di bonifica del territorio da ordigni bellici inesplosi, ancora ampiamente presenti in varie zone d’Italia.

Il personale del 7° reggimento alpini ha esposto il mezzo cingolato BV 206, impiegato sia nelle attività operative in territorio nazionale, come il soccorso alpino e, in generale, le attività di trasporto in ambiente montano, sia nelle operazioni militari all’estero.

Presente inoltre uno stand Meteomont, attivo per fornire supporto informativo meteorologico, fondamentale per l’organizzazione e la condotta delle attività addestrative e operative in montagna.

Lo stand dell’Esercito ha riscosso notevole interesse, soprattutto tra i numerosi giovani che si sono avvicinati, con curiosità e attenzione, per conoscere da vicino la realtà della Forza Armata e le operazioni che vengono condotte quotidianamente per la sicurezza del Paese.

Le attività sono state svolte nel rispetto delle misure di protezione e prevenzione imposte dall’attuale situazione epidemiologica.

condividi: