Condividi su Linkedin

La partecipazione dell’Esercito Italiano all’edizione 2015 di Cavalli a Roma entusiasma il pubblico

Termina con il carosello dei Lancieri di Montebello l’edizione 2015 di Cavalli a Roma

​​Grande entusiasmo per la partecipazione dell'Esercito Italiano all'edizione 2015 di Cavalli a Roma, il salone dell'equitazione e dell'ippica capitolina, che ha appena chiuso i battenti dopo aver animato la Nuova Fiera di Roma dal 13 al 15 febbraio.

 

Tre intensissime giornate durante le quali decine di migliaia di persone hanno animato lo stand promozionale allestito per l'occasione dal Comando Militare della Capitale e i nove padiglioni (quattro in più rispetto alla scorsa edizione) dedicati alla manifestazione equestre del centro-sud Italia.

 

Scolaresche, appassionati e cavalieri di tutte le età hanno visitato l'esposizione della Forza Armata ricevendo informazioni sulle attività svolte dall'Esercito in Italia e all'estero e sulle modalità per indossare l'uniforme.

Moltissimo interesse anche per l'Angolo della Memoria, il particolare spazio dedicato alle commemorazioni del centenario dell'inizio della Grande Guerra che, con fotografie, cimeli e un automezzo storico del Museo Storico della Motorizzazione Militare, ha voluto omaggiare il ricordo di quanti hanno perso la vita combattendo in nome della Libertà e della Patria.

 

Protagonista di Cavalli a Roma 2015 è stato il Reggimento Lancieri di Montebello (8°) che ha emozionato il pubblico con il Canto degli Italiani suonato dalla Fanfara a cavallo alla cerimonia di apertura e con l'affascinante Carosello di Lance e la storica Carica dello Squadrone a cavallo che hanno concluso il Galà equestre di venerdì e sabato sera.

Proprio durante il Gran Galà di Cavalli a Roma di sabato 14 l'Amministratore Unico di Fiera Roma Mauro Mannocchi ha ringraziato pubblicamente l'Esercito per l'impegno profuso nel diffondere la cultura dell'equitazione ed ha consegnato al Generale di Divisione Guglielmo Miglietta una targa commemorativa.​

condividi: