fonte: COMFOP Nord

Condividi su Linkedin

Alzabandiera solenne in occasione del 226° anniversario della nascita della  prima Bandiera italiana.

Celebrata la nascita del vessillo italiano avvenuta nel capoluogo emiliano il 7 gennaio 1797

​Il 7 gennaio 2023, nella centrale piazza Prampolini di Reggio Emilia, si è svolta, nell’ambito delle celebrazioni ufficiali per il 226° anniversario dell'adozione del primo Tricolore, la cerimonia dell’alzabandiera con schieramento di una compagnia d’onore interforze.

La celebrazione, coordinata dal Comando Militare Esercito (CME) “Emilia-Romagna”, congiuntamente alla Prefettura e al Comune di Reggio Emilia, è stata presieduta dal Ministro per i Rapporti con il Parlamento, onorevole Luca Ciriani che, accompagnato dal Comandante dell’Area Territoriale del Comando Forze Operative Nord (COMFOP-N), Generale di Divisione Ugo Cillo, ha salutato la Bandiera di Guerra del 87° Reparto Comando e Supporti Tattici “Friuli”.

La ricorrenza, che celebra la “Giornata Nazionale della Bandiera" istituita con legge n. 671 del 31 dicembre 1996, rievoca la data in cui, nel 1797, i rappresentanti delle quattro città di Bologna, Modena, Ferrara e Reggio Emilia, riuniti in congresso nel Palazzo Comunale di quest’ultimo, adottarono ufficialmente il Tricolore verde, bianco e rosso come vessillo della Repubblica Cispadana, primo stato sovrano d'Italia.

Tra i simboli della Repubblica, il Tricolore è quello più evocativo della storia e identità nazionali, sublimando i principi e i valori universali di giustizia, uguaglianza e fratellanza, e richiamando, con i suoi colori, le nostre pianure, le nevi delle Alpi e degli Appennini e il sangue versato dai nostri compatrioti per l’unificazione politica della Penisola.

condividi: