fonte: Comando Truppe Alpine

Condividi su Linkedin

Gli Alpini della Brigata “Julia” si sono classificati al terzo posto nella competizione europea dei tiratori scelti.

Le Truppe Alpine dell’Esercito al 3° posto nella competizione “European Best Sniper” in Germania

​ Si è conclusa nei giorni scorsi, presso l’area addestrativa di Grafenwoehr in Baviera (Germania), la European Best Sniper Team, competizione europea dei team di tiratori scelti che ha visto i militari del 7° Reggimento Alpini classificarsi al 1° posto nella classifica del tiro con la pistola e al 3° posto nella classifica generale, salendo così sul podio, appena alle spalle di Grecia e Cipro, classificatesi rispettivamente prima e seconda.

La competizione ha visto la partecipazione di oltre 25 squadre di tiratori, provenienti da 15 Nazioni, che si sono affrontate in una serie di prove della durata complessiva di dieci giorni, allo scopo di testare le capacità peculiari del loro impiego quali abilità nel tiro, resistenza e capacità fisica, navigazione terrestre mediante orienteering di coppia, versatilità mentale ad operare in ambienti vari e reagire a situazioni in repentino cambiamento.

La competizione, precedentemente condotta come “Jaeger Shot Competition”, “European Best Squad”, “European Best Sniper”, si prefigge l’obiettivo di aumentare la collaborazione tra gli eserciti dei vari Paesi ed accrescerne le competenze.

I tiratori scelti sono truppe addestrate per operare su terreni fortemente compartimentati ed in condizioni climatiche estreme, su cui si ripone un elevato affidamento poiché rappresentano un moltiplicatore di forza per la condotta di operazioni anche in ambiente montano.

Nel corso del 2021 le Truppe Alpine hanno partecipato ad altri eventi addestrativi di questo tipo. Nello specifico, la Brigata “Julia” con un team del 7° Reggimento Alpini ha partecipato alla competizione “Sniper Fest 2021”, a Rukla in Lituania, classificandosi al 3° posto complessivo su oltre 80 coppie di soldati provenienti da Nazioni di tutto il mondo.

condividi: