fonte: Stato Maggiore Esercito

Condividi su Linkedin

Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito incontra i rappresentanti delle organizzazioni sindacali nazionali del personale civile.

Personale civile componente strategica della Forza Armata: nuove assunzioni, formazione e lavoro agile

​Il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, Generale di Corpo d'Armata Pietro Serino, ha incontrato i rappresentanti nazionali delle Organizzazioni Sindacali dei lavoratori civili.


Durante l'incontro, svoltosi nel consueto fattivo clima di collaborazione, il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito ha manifestato il riconoscimento e l'apprezzamento del lavoro svolto dal personale civile evidenziando come lo stesso rappresenti per l'Esercito una componente essenziale che garantisce un know-how fondamentale e insostituibile per la funzionalità della Forza Armata, soprattutto nell'area Tecnico-Manutentiva e Infrastrutturale.


Tra le tematiche di comprovata importanza che sono state affrontate ed esaminate, il Generale Serino ha fatto riferimento alle questioni delle nuove assunzioni che daranno vitalità ai settori strategici della F.A., all'importanza della formazione del personale civile e, in particolare, all'attività lavorativa svolta in modalità agile. Quest'ultima, infatti, è ritenuta dal Vertice Militare quale strumento utile per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro.


Prima di cedere la parola ai rappresentanti delle organizzazioni sindacali nazionali, il Capo di SME ha richiamato l'importanza delle relazioni sindacali a tutti i livelli, finalizzata a una sempre maggiore collaborazione tra le parti.


condividi: