fonte: COMFORDOT

Condividi su Linkedin

Svolta la fase anfibia del corso "Pattugliatore Scelto"  presso la Scuola di Fanteria.

Brevetto da pattugliatore scelto per gli Allievi Marescialli

​Con la conclusione del corso “pattugliatore scelto” a favore degli Allievi Marescialli del XXIII corso “Onore” si è compiuto il primo atto delle attività addestrative denominata “Una Acies” 2022, che vedrà impegnati gli istituti di formazione dell’area FORDOT fino alla fine di luglio.

Il corso, dalla durata di sei settimane, si proponeva di fornire ai futuri Comandanti le competenze tecnico-tattiche per affrontare con efficacia un’attività di pattuglia da combattimento, nonché di migliorare ulteriormente la preparazione psico-fisico-attitudinale dei frequentatori, abituandoli via via ad operare al di fuori della loro comfort zone.

In un primo modulo di attività svolte presso la palestra di ardimento, i frequentatori si sono cimentati in esercizi quali la salita della parete alpina, la realizzazione della tecnica di arrampicata su parete artificiale, il movimento su ponte “himalayano”, la discesa in corda doppia dalla torre di 18 metri, la tecnica di discesa da “falso elicottero”, il salto sul telo da 4, 6 e 8 metri.

Successivamente, sono state svolte attività esterne sui procedimenti tecnico tattici e d’impiego della pattuglia da combattimento, della navigazione terrestre diurna e notturna con armamento ed equipaggiamento.

Fase conclusiva del corso è stata la condotta dell’esercitazione continuativa a partiti contrapposti della durata di quattro archi notturni denominata “Orsa Maggiore” svolta nell’area tra Tolfa e Monteromano in provincia di Viterbo.

Durante l’esercitazione i frequentatori hanno messo in pratica quanto appreso durante le settimane precedenti relative alla condotta di attività tattiche offensive a livello plotone. In particolare, alla pianificazione e condotta di assalto a posti comando, imboscate a colonne logistiche con lo scopo di disarticolare le capacita logistiche e di comando e controllo avversarie.

L’esercitazione, iniziata lo scorso 30 maggio mediante infiltrazione terrestre e anfibia avvenuta presso il poligono di Santa Severa alla presenza del Gen. C.A. Carlo Lamanna, Comandante della Formazione e Dottrina dell’Esercito, ha avuto la conclusione all’alba del 3 giugno mediante estrazione eliportata con il supporto di n. 2 CH - 47 messi a disposizione dall’Aviazione dell’Esercito.

A seguire il Comandante del COMFORDOT ha premiato i primi classificati del Corso Allievi Marescialli e delle FOTER alla presenza dei frequentatori e di tutta l’organizzazione del corso.

condividi: