fonte: COMFOTER

Condividi su Linkedin

La Brigata Paracadutisti "Folgore " e il 2° Reggimento Genio Pontieri in addestramento sul Po.

A piacenza importante attività addestrativa congiunta

​​​Presso l'area addestrativa "Scalo Po", alla presenza del Comandante del Genio e Ispettore dell'Arma del Genio, Generale di Brigata Pietro Tornabene, e del Comandante della Brigata Paracadutisti "Folgore", Generale di Brigata Giovanni Maria Iannucci, si è conclusa l'esercitazione "Iguana".

 

All'importante attività hanno preso parte l'8° Reggimento Genio Guastatori paracadutisti, con funzioni direttive, il 3° Reggimento Savoia Cavalleria, il 185° Reggimento Artiglieria Paracadutisti, il 2° Reggimento Genio Pontieri, nonchè un plotone della 173^ Infantry Brigade Combat Team Airborne (USA), di stanza a Vicenza.

 

L'esercitazione è terminata con la presa della sponda del fiume sotto il fuoco nemico, ad opera dei guastatori paracadutisti, e l'attraversamento del Po da parte delle altre unità della Brigata "Folgore", mediante l'impiego di un traghetto PGM (Ponte Galleggiante Motorizzato) in dotazione al 2° Reggimento Pontieri.

 

I militari del 2° Genio Pontieri, che sono ancora impegnati nell'intervento a favore della popolazione di alcuni comuni della provincia di Piacenza colpita dall'esondazione del torrente Nure, hanno avuto modo di affinare le tecniche e le procedure per la condotta di un'operazione di forzamento di un corso d'acqua, inguadabile ai fini dell'impiego in missioni fuori dai confini nazionali.​

condividi: