fonte: COMFOP Nord

Condividi su Linkedin

Il Generale Perretti al 32° e 132° Reggimento carri, unità della Brigata “Ariete” in prontezza operativa.

Punto di situazione sul piano di efficientamento dei carri Ariete C1

​ Il Comandante delle Forze Operative Nord, Generale di Corpo d’Armata Roberto Perretti, ha visitato i reggimenti carri della 132ª Brigata Corazzata “Ariete”, nel quadro delle visite alle unità impegnate nelle diverse esigenze di prontezza operativa.

Accolto presso la caserma “Forgiarini” di Tauriano, sede del 32° reggimento carri, dal Generale di Brigata Roberto Banci, Comandante la 132ª Brigata Corazzata “Ariete” e dal Colonnello Gian Luigi Radesco, Comandante del reggimento, il Generale Perretti è stato aggiornato sulle più importanti attività addestrative condotte dall’unità, con particolare attenzione alla recente e apprezzata partecipazione di un plotone carri alla esercitazione multinazionale svoltasi in Germania il mese scorso, la “Dragoon Ready 2021”.

Il 32° reggimento carri è attualmente inserito nel force package della NATO Readiness Initiative e della Joint Rapid Reaction Force (JRRF) per le quali fornisce una compagnia in prontezza operativa. Il Generale Banci ha illustrato all’alto Ufficiale i lusinghieri risultati prodotti dal piano di efficientamento del parco carri Ariete C1, obiettivo per il quale tutto il personale tecnico della Brigata, con il supporto delle unità dell’Esercito preposte al sostegno logistico, ha lavorato intensamente nei recenti mesi.

Successivamente il Comandante delle Forze Operative Nord ha raggiunto la caserma “De Carli” di Cordenons, sede del 132° reggimento carri, dove il Colonnello Giuseppe Cannazza, Comandante del reggimento, ha presentato i principali aspetti addestrativi riguardanti l’unità.

Il 132° carri è attualmente in stand–by nell’ambito della NATO Readiness Iniziative (2021-2022) per la quale ha completato un intenso ciclo addestrativo e di preparazione, conseguendo tutti gli standard previsti per l'eventuale impiego operativo. In entrambe le unità il Generale Perretti ha avuto modo di esprimere il proprio compiacimento per il lavoro fin qui condotto dai carristi dell’”Ariete” e ha esortato il personale a mantenere elevato il livello di impegno in vista dei prossimi gravosi impegni.

Le visite si sono svolte nel pieno rispetto delle misure di prevenzione e protezione imposte dall’attuale emergenza epidemiologica.

condividi: