fonte: Comando Truppe Alpine

Condividi su Linkedin

Una storia lunga 150 anni che, per tutto il 2022, le Truppe Alpine dell’Esercito hanno ricordato con eventi addestrativi, sportivi e cerimoniali.

150 anni delle Truppe Alpine dell'Esercito testimonianza di un passato di eroismo e di sacrificio che rappresenta un impegno per il futuro

​Con la messa nel Duomo di Milano in ricordo degli alpini “andati avanti”, di tutti i Caduti in guerra e in pace ed alla presenza del Presidente del Senato della Repubblica, On. Ignazio La Russa, si è suggellato un anno particolare per il Corpo degli Alpini, istituito a Napoli il 15 ottobre di 150 anni fa.

Un programma ricco di manifestazioni che il Comando delle Truppe Alpine dell’Esercito, unitamente all’Associazione Nazionale Alpini, ha condotto durante tutto l’anno e su tutto il territorio e che ha avuto per filo conduttore la storia militare dei soldati con la penna e la montagna, da sempre ambiente d’elezione degli Alpini, e il legame con il territorio e le sue comunità, altro tratto distintivo e originario del Corpo.

Fra le manifestazioni di spicco del 150°: l’esercitazione invernale “Volpe Bianca”, quella estiva “Vertigo, la Staffetta della memoria e tradizione alpina (Ventimiglia-Trieste), l’ascensione di 150 cime delle Alpi e degli Appennini, nonché l’impresa degli alpinisti militari che hanno aperto una via sul Siula grande, un impegnativo ottomila delle Ande peruviane.

condividi: