ESERCITO ITALIANO

Sei in: Skip Navigation LinksHome Page » Sport » Nuoto e Tuffi

Nuoto e Tuffi

Valerio Cleri - Medaglia d'oro ai Campionati Mondiali

Il nuoto si è diffuso come disciplina sportiva a partire dall'Ottocento.
Esistono due tipi di gare agonistiche: le gare disputate in piscina, più corte (massimo 1500m), e le gare di fondo, disputate in mare, molto più lunghe (si può arrivare a 25Km). Le gare da piscina (25 metri, "vasca corta"; 50 metri, "vasca lunga") sono le più conosciute e si disputano in uno dei quattro stili, delfino, dorso, rana, stile libero.

Oltre alle gare singole esistono anche delle staffette in cui una squadra di quattro nuotatori gareggia uno dopo l'altro: quando uno dei nuotatori tocca il bordo l'altro si tuffa in acqua. Le staffette possono essere a stile libero o miste (in questo caso ogni nuotatore nuota in uno stile differente: dorso, rana, delfino, stile libero nell'ordine).
Le distanze su cui si disputano le gare sono per le gare singole il Delfino/Farfalla (50m, 100m, 200m), il Dorso (50m, 100m, 200m), Rana (50m, 100m, 200m) Stile libero (50m, 100m, 200m, 400m, 800m, 1500m) Misti (100m -solo vasca corta, 200m, 400m).

Per le staffette, 4x50m stile libero (solo in vasca corta), 4x100m stile libero e 4x200m stile libero, 4x50m mista (solo in vasca corta) e 4x100m mista.

Attualmente (2007) nel programma olimpico non sono inserite le gare sui 50m (con l'eccezione dei 50m stile libero), i 1500m stile libero femminili, gli 800m stile libero maschili, le staffette 4x50m e i 100m misti (le Olimpiadi si svolgono in vasca lunga).
Le gare di fondo, disputate in mare, sono diverse e vengono scelte con regolamenti appositi a ogni manifestazione. Le più diffuse sono la 5000m e la 10000 stile libero dette anche Fondo (inserite nel programma olimpico) e la 25000 detta gran fondo.