Corsi universitari

Corsi di Laurea e Laurea Magistrale in Scienze Strategiche

I corsi universitari sono regolati da apposite convenzioni stipulate tra la Scuola di Applicazione e Istituto di Studi Militari dell'Esercito, l'Accademia Militare di Modena e gli Atenei universitari (Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia) e sono aperti alla frequenza di personale civile.


Il nuovo iter formativo prevede per la quasi totalità degli Ufficiali provenienti dall’Accademia Militare di Modena il conseguimento della Laurea (al termine del terzo anno) e della Laurea Magistrale (alla fine dell'intero ciclo quinquennale di studi) in Scienze Strategiche.


Il Corso di Laurea in Scienze Strategiche è un corso di laurea interateneo in quanto coinvolge l'Università degli Studi di Torino e l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e interfacoltà in quanto le discipline che lo caratterizzano afferiscono a diverse Facoltà (Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, Giurisprudenza, Economia, Scienze Politiche e Ingegneria). Ciò allo scopo di creare una figura professionale che, per il tipo di attività che sarà chiamata a svolgere, abbia competenze in ambiti culturali vari e differenziati.


Un dato significativo è costituito dal numero complessivo degli Ufficiali frequentatori che ogni anno transitano dall'Istituto che si attesta intorno alle 1000 unità.


Di seguito alcuni dati medi riferiti ad un anno accademico del Corso di Laurea e Laurea Magistrale in Scienze Strategiche:

  • 350 è il numero degli Ufficiali iscritti;

  • 80 è il numero degli studenti civili iscritti;

  • 170 è il numero degli studenti che conseguono annualmente il titolo di laurea.

L’attuale iter di studi, che ha lo scopo di formare professionisti militari capaci di operare nelle unità terrestri (nazionali ed internazionali) con incarichi di comando (quelli appartenenti alle Armi) e giuridico amministrativi (quelli del Corpo di Amministrazione e Commissariato), si caratterizza, per quanto riguarda la Laurea in tre percorsi didattici:


Politico - Organizzativo:

che fornisce al frequentatore conoscenze specifiche sulle organizzazioni complesse (riservato agli Ufficiali delle Armi di fanteria, cavalleria, artiglieria);


Tecnico:

che consente di comprendere l'impatto che le nuove tecnologie hanno sull'assolvimento dei compiti assegnati (riservato agli Ufficiali delle Armi del genio, trasmissioni e trasporti e materiali);


Amministrativo:

che forma Ufficiali esperti sia nel campo del diritto sia in quello delle procedure amministrative di specifico interesse (per gli Ufficiali del Corpo di Amministrazione e Commissariato);


e, per quanto riguarda la Laurea Magistrale, in cinque differenti Corsi di Laurea:

  • Laurea Magistrale in Scienze Strategiche e Politico Organizzative;

  • Laurea Magistrale in Scienze Strategiche delle Comunicazioni;

  • Laurea Magistrale in Scienze Strategiche e dei Sistemi Infrastrutturali;

  • Laurea Magistrale in Scienze Strategiche e Logistiche;

  • Laurea Magistrale in Scienze Strategiche e Economico - Amministrative.

Nell'ambito delle lauree magistrali in Scienze Strategiche, si ha la prevalenza di una componente piuttosto di un'altra, in ragione dell'Arma di appartenenza dell'Ufficiale.


A fattor comune, gli Ufficiali sono messi nelle condizioni di esprimersi correttamente almeno in una lingua straniera e di conoscerne sufficientemente una seconda.


Corso di Laurea e Laurea Magistrale in Ingegneria

Un’aliquota di Ufficiali d’Accademia frequenta invece a Modena il Corso di Laurea in Ingegneria.Giunti alla Scuola di Applicazione frequentano presso il Politecnico di Torino il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria.​