Amedeo SPEROTTO

Generale di Corpo d’Armata


Il Generale di Corpo d'Armata Amedeo SPEROTTO è nato a Fara Vicentino il 23 febbraio 1957.


Dopo aver conseguito la maturità presso l'Istituto Tecnico Industriale ALESSANDRO ROSSI di Vicenza, ha frequentato l'Accademia Militare di Modena. Completato il biennio Accademico (1978) è stato promosso Sottotenente di Artiglieria.


Dopo la frequenza della Scuola di Applicazione in Torino è stato promosso al grado di Tenente (1980) e trasferito al 4° reggimento artiglieria controaerei PESCHIERA, a Mantova, dove ha ricoperto gli incarichi di Comandante di Sezione RCF, Comandante di batteria HAWK, Ufficiale al Controllo Tattico di Gruppo e Ufficiale Addetto alla Mobilitazione, Capo Sezione Operazioni Addestramento ed Informazioni e Capo Centro Operativo di Gruppo.


Ha frequentato il Corso di Stato Maggiore (1990-1991) ed il Corso Superiore di Stato Maggiore (1992-1993) presso la Scuola di Guerra di Civitavecchia.


Come Ufficiale di Stato Maggiore ha prestato servizio allo Stato Maggiore dell'Esercito presso l'Ufficio Generale Pianificazione Programmazione Finanziaria (1991-1992) e presso l'Ufficio del Sottocapo di Stato Maggiore dell'Esercito (1993-1995).


Con il grado di Tenente Colonnello ha comandato il 1° gruppo del 5° reggimento artiglieria msl controaerei in San Donà del Piave (VE).

Assolto agli obblighi di comando (1996), è stato assegnato al Comando delle Forze Terrestri Alleate del Sud Europa, in Verona, dove ha ricoperto gli incarichi di Capo Sezione Progetti Speciali e di Capo Ufficio Operazioni.


Nel 1997 è stato trasferito al Comando delle Forze Operative Terrestri dove ha ricoperto gli incarichi di Capo Sezione Operazioni Contingenti, di Capo Ufficio Operazioni e di Capo Ufficio Pianificazione Programmazione e Bilancio.

Dal giugno 2000 al settembre 2001 ha comandato il 17° reggimento artiglieria controaerei "SKYGUARD" "SFORZESCA" in Rimini.


Rientrato al Comando delle Forze Operative Terrestri ha ricoperto gli incarichi di Capo Ufficio Operazioni e, successivamente, di Capo Ufficio Pianificazione Generale e Finanziaria.


Nel periodo dal 26 giugno al 28 novembre 2005 ha comandato il Provincial Reconstruction Team di Herat, Afghanistan, nell'ambito della partecipazione nazionale allo Stage II dell'operazione ISAF.


Ritornato dalla citata missione, ha riassunto l'incarico di Capo Ufficio Pianificazione Generale e Finanziaria. Dal 1° giugno 2006 al 27 agosto 2007 ha ricoperto l'incarico di Sottocapo di SM Operativo del Comando delle Forze Operative Terrestri.


Il 31 agosto 2007 ha assunto l'incarico di Comandante della Brigata Artiglieria, a Portogruaro, fino al 27 ottobre 2008.

Trasferito a Roma presso lo Stato Maggiore Difesa, dal 4 novembre 2008 al 14 novembre 2011, ha svolto l'incarico di Vice Capo Ufficio Generale Pianificazione Programmazione e Bilancio della Difesa.


Nel novembre 2011, lasciato l'incarico presso lo Stato Maggiore della Difesa, ha assunto, in Torino, l'incarico di Capo di Stato Maggiore del Comando per la Formazione e della Scuola di Applicazione dell'Esercito fino al 26 agosto 2012.

Dal 3 settembre 2012 al 15 marzo 2016 ha ricoperto l'incarico di Capo di Stato Maggiore del Comando delle Forze Operative Terrestri.


In data 01 gennaio 2016 è stato promosso Generale di Corpo d'Armata.


In data 16 marzo 2016, mantenendo l'incarico secondario di Capo di Stato Maggiore in s.v., ha assunto l'incarico principale di Vice Comandante del Comando delle Forze Operative Terrestri.


In data 01 ottobre 2016, a seguito della riconfigurazione del Comando delle Forze Operative Terrestri e del Comando dei Supporti, ha assunto l'incarico di Comandante del neo costituito Comando delle Forze Operative Terrestri di Supporto fino al 02 luglio 2018.


In data 05 luglio 2018 ha assunto l'incarico di Comandante delle Forze Operative Nord.


Completato l'iter formativo previsto dai corsi Accademici e della Scuola di Guerra ha frequentato numerosi corsi di specializzazione sul sistema missilistico HAWK e sul sistema di Comando e Controllo AN/TSQ-73.


Possiede due lauree, una in Scienze Strategiche, conseguita presso l'Università degli Studi di Torino e una in Scienze Politiche, conseguita presso l'Università degli Studi di Trieste; un Master di II livello in Scienze Strategiche, rilasciato dall'Università degli Studi di Torino e un Master in Studi Internazionali per Pubblici Funzionari rilasciato dalla Società Italiana per l'Organizzazione Internazionale.


Ha frequentato il XXV° e il XXXIX° Corso di Orientamento e di Formazione per Pubblici Funzionari, presso la Società Italiana Organismi Internazionali in Roma, il 20° Corso di Cooperazione Civile e Militare, in Roma, il I° Corso di Perfezionamento in Geopolitica, presso l'Università di Cassino, il Corso di Perfezionamento ed Aggiornamento Professionale in Metodologia e Tecnica del Negoziato per gli Addetti Militari alla Difesa per le Rappresentanze Diplomatiche, presso l'Università di Gorizia.


Possiede i brevetti di Istruttore Militare di Educazione Fisica e di Maestro di Salvamento a Nuoto.


In qualità di relatore ha svolto una serie di conferenze, afferenti all'impiego delle Forze Armate nelle operazioni in Afghanistan, presso Istituti scolastici di diverso grado (Licei e Università), Associazioni Culturali e Sedi Istituzionali.

Conferitagli la «Cittadinanza Onoraria» del Comune di Nervesa della Battaglia in provincia di Treviso e Attestato di pubblica benemerenza del Dipartimento di Protezione Civile per le pubbliche calamità e grandi eventi.

ONORIFICENZE:

  • Croce d'Argento al Merito dell'Esercito;

  • Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana;

  • Medaglia Mauriziana al Merito dei 10 lustri di carriera militare;

  • Medaglia d'oro al Merito di Lungo Comando nell'Esercito;

  • Croce d'Oro con stelletta per Anzianità di Servizio militare;

  • Medaglia Commemorativa Missione in Afghanistan;

  • Croce Commemorativa per Operazioni di Pace;

  • Medaglia Commemorativa NATO Former Yugoslavia;

  • Medaglia Commemorativa NATO Kosovo;

  • Medaglia Commemorativa NATO Macedonia;

  • Medaglia Commemorativa NATO Afghanistan;

  • Attestato di Pubblica Benemerenza del Dipartimento della protezione civile;

  • Medalha Marechal Hermes - Aplicação e Estudo della Repubblica Federativa del Brasile;

  • Croce di Ufficiale con Spade al Merito Melitense.