FAQ


  • Cosa si intende per Riserva Selezionata e in che cosa si distingue dalle Forze di completamento volontarie?

    Alle Forze di completamento volontarie, possono aderire tutti i militari (Ufficiali, Sottufficiali e militari di truppa) che hanno già prestato servizio militare nell'Esercito e che siano in possesso dei requisiti previsti dalle norme vigenti.
    La Riserva Selezionata è un bacino composto da soli Ufficiali di complemento (che hanno svolto in tale categoria il servizio di prima nomina/rafferma, che abbiano prestato servizio quali Ufficiali in Ferma Prefissata ovvero nominati ai sensi dell'art. 674 del D. Lgs. 15 marzo 2010, n. 66) in possesso di particolari professionalità che siano di interesse per la Forza Armata.
    In sintesi, anche gli Ufficiali della Riserva Selezionata fanno parte del più ampio bacino delle Forze di completamento volontarie ma se ne distinguono praticamente per il particolare impiego al quale sono destinati.

  • A chi devo rivolgermi per fare istanza di nomina ad Ufficiale di complemento ai sensi dell'art. 674 del D. Lgs. 15 marzo 2010, n. 66?

    L'istanza, prodotta utilizzando il modulo scaricabile dall'apposita sezione del Sito (Mod. Ris.Sel. A/2015), corredata da un curriculum vitae in formato UE (è consigliabile scaricare il modello appositamente predisposto per l'esigenza dal Sito Internet dell'Esercito) e da una fotocopia di un documento di identità valido, deve essere inviata direttamente dagli interessati esclusivamente allo Stato Maggiore dell'Esercito – Dipartimento Impiego del Personale - Ufficio Impiego Ufficiali, Via XX Settembre 123/A, 00187 Roma, tramite lettera raccomandata A/R. Detta istanza potrà essere inviata a mezzo e-mail all’indirizzo eipersonale@esercito.difesa.it (in tale caso i file contenenti il curriculum vitae, l’istanza e la fotocopia della carta d'identità in corso di validità dovranno essere inviati in formato pdf).

  • Sono un Ufficiale di complemento in congedo e ritengo di essere in possesso/di aver acquisito una professionalità di interesse ai fini di un eventuale inserimento nella Riserva Selezionata. Cosa devo fare?

    Gli Ufficiali di complemento in congedo che ritengano di essere in possesso/di aver acquisito una professionalità di interesse ai fini di un eventuale inserimento nella Riserva Selezionata ed intendano fare istanza in tal senso dovranno:
    - preventivamente presentare o inviare, tramite raccomandata A/R, la "Dichiarazione di disponibilità al richiamo in servizio" (Mod. FdC/2015, scaricabile dall'apposita sezione del Sito) al Centro/Ufficio Documentale (ex Distretto Militare) di appartenenza;
    - successivamente inviare direttamente allo Stato Maggiore dell'Esercito – Dipartimento Impiego del Personale – Ufficio Impiego Ufficiali, Via XX Settembre 123/A, 00187 Roma, tramite raccomandata A/R, l'"Istanza di adesione al bacino della Riserva Selezionata" (Mod. Ris.Sel. B/2015, scaricabile dall'apposita sezione del Sito), corredata da un curriculum vitae in formato UE (è consigliabile utilizzare il modello appositamente predisposto) e da una fotocopia di un documento di identità valido. Detta istanza potrà essere inviata a mezzo e-mail all’indirizzo eipersonale@esercito.difesa.it (in tale caso i file contenenti il curriculum vitae, l’istanza e la fotocopia della carta d'identità in corso di validità dovranno essere inviati in formato pdf)

  • Dove posso reperire la modulistica necessaria?

    Tutti i moduli sono disponibili e scaricabili nell'apposita sezione del Sito.

  • Perché il mio iter non prosegue pur essendo la mia professionalità tra quelle "ricercate" e riportate sul Sito?

    Il possesso di uno dei titoli di studio indicati nel sito, non vincola in alcun modo lo Stato Maggiore dell'Esercito ad avviare/far proseguire il relativo iter selettivo. La scelta, infatti, è dettata da priorità di impiego che scaturiscono da esigenze operative, addestrative e logistiche dei Reparti in Patria e dei Contingenti militari impiegati all'estero.

  • Mi sono appena laureato/a. Posso fare domanda per essere nominato/a Ufficiale ai sensi dell'art. 674 del D. Lgs. 15 marzo 2010, n. 66?

    Il solo possesso del titolo di studio previsto per l'eventuale nomina, non è condizione sufficiente per l'avvio dell'iter. Al titolo di studio si deve aggiungere una adeguata/consolidata maturità professionale, come previsto dalle norme vigenti.

  • In sede di visita di leva nei miei confronti è stato emesso provvedimento di riforma per motivi sanitari. Posso fare domanda per essere nominato Ufficiale ai sensi dell'art. 674 del D. Lgs. 15 marzo 2010, n. 66?

    Si, in quanto il provvedimento di riforma è riferito esclusivamente al servizio di leva obbligatoria. I candidati, saranno avviati alla verifica del possesso dei requisiti fisio-attitudinali previsti per gli Ufficiali.

  • Sono stato riconosciuto obiettore di coscienza. Posso fare domanda per essere nominato Ufficiale ai sensi dell'art. 674 del D. Lgs. 15 marzo 2010, n. 66?

    No, fin quando permane lo status giuridico di obiettore.

  • Faccio parte delle Forze di Polizia ad ordinamento civile/Corpo nazionale dei vigili del fuoco/ruolo normale del Corpo militare della Croce Rossa Italiana/ruolo normale dell'ACI SMOM. Posso essere nominato Ufficiale ai sensi dell'art. 674 del D. Lgs. 15 marzo 2010, n. 66?

    No, in quanto esistono espresse incompatibilità di legge.

  • Ho prestato servizio in qualità di Ufficiale/Sottufficiale nella Marina Militare/Aeronautica Militare/Arma del Carabinieri/nel Corpo della Guardia di Finanza. Posso essere nominato Ufficiale ai sensi dell'art. 674 del D. Lgs. 15 marzo 2010, n. 66?

    No, in quanto le relative norme di stato giuridico lo impediscono.

  • Quali sono i limiti di età per poter presentare domanda di nomina ad Ufficiale ai sensi dell'art. 674 del D. Lgs. 15 marzo 2010, n. 66?

    Le norme in vigore, prevedono un'età minima pari a 25 anni. L'età massima è in funzione del grado rivestito/attribuibile fermo restando che non possono essere prese in considerazione domande di candidati prossimi al raggiungimento del 54° anno di età.

  • Una volta nominato Ufficiale ai sensi dell'art. 674 del D. Lgs. 15 marzo 2010, n. 66 quale status giuridico assumo?

    Lo stato giuridico che si assume è quello di Ufficiale di complemento.