Maresciallo orchestrale

​​​​​​​​​​​​​​​​​GAZZETTA UFFICIALE
Il Bando di Concorso viene pubblicato sulla GU 4^ serie speciale ed ha validità 30 giorni.

POSTI A CONCORSO
Il numero varia a seconda delle necessità di Forza Armata.

REQUISITI

  • avere un età compresa fra 18 e 40 anni, elevato di altri cinque anni per militari o personale delle forze di polizia in servizio;
  • essere in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o quadriennale più l'anno integrativo ed abbiano conseguito in un conservatorio, statale o altro analogo istituto legalmente riconosciuto;
  • essere in possesso del diploma nello strumento o negli strumenti per il/i quale/i concorrono o per strumento affine;
  • essere in possesso della qualifica non inferiore a "nella media" o giudizio corrispondente nell'ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a 2 anni;
  • per il personale già in servizio nella Banda che concorre per incarichi diversi non vale il requisito dell'età.

​​DOMANDA
La domanda, redatta esclusivamente sul modello scaricabile, e osservando le istruzioni riportate in calce al modello stesso, deve essere firmata per esteso dall'aspirante, senza autenticazione; dovrà essere spedita per raccomandata con avviso di ricezione a: Ministero della difesa Direzione generale per il personale militare - I Reparto - 2a Divisione, 2a Sezione "Concorso orchestrale Esercito" casella postale 15318 - 00143 Roma Laurentino. I militari in sevizio presenteranno domanda al proprio comando che si farà carico dell'inoltro.

PROVE DEL CONCORSO
L'iter concorsuale prevede il superamento di:

  • prova di preselezione (eventuale);
  • accertamenti sanitari;
  • accertamento attitudinale;
  • prove pratiche di esecuzione;
  • valutazione dei titoli di merito.


Bandi di concorso per il reclutamento di personale militare.
Avviso per i candidati
Gentili concorrenti,

Si rammenta che le dichiarazioni non veritiere rilasciate sotto la propria responsabilità ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 comporteranno l'esclusione dal concorso e saranno punite ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia, previa segnalazione all'autorità giudiziaria.