L'Operatore Comunicazioni Operative


L’“Operatore per le Comunicazioni Operative” si inquadra nei ranghi del 28° reggimento “Pavia”, l’unico reparto della Difesa deputato alle “Comunicazioni Operative”.

La gestione delle comunicazioni e la circolazione delle informazioni ha assunto un’importanza ormai strategica in tutti i settori, compreso quello delle moderne operazioni militari in cui la percezione e l’atteggiamento della popolazione locale diventa sempre più determinante.
La disponibilità di assetti specialistici in grado di interfacciarsi adeguatamente con le diverse realtà socio-culturali e capaci di sviluppare strategie comunicative che possano supportare gli obiettivi di un’operazione militare, permette di acquisire e mantenere il consenso delle popolazioni presenti nelle diverse aree di operazioni all’estero, favorendo una corretta comprensione della missione.
Gli operatori del 28° reggimento “Pavia”, grazie ad una formazione di matrice tecnico-specialistica, che si completa con l’impiego in operazioni all’estero, è specializzato nella concezione, sviluppo, produzione e disseminazione di prodotti multimediali (stampa, audio, video, web).
Lo studio, l’analisi e la comprensione della realtà socio-antropologica dell’ambiente di riferimento, permettono al personale di comunicare in modo idoneo ed efficace con la popolazione locale, nel rispetto di usi, costumi e tradizioni.

Alcuni “Operatori per le Comunicazioni Operative” conseguono il brevetto di paracadutista militare, andando a confluire nel plotone specializzato in attività di engagement e disseminazione di prodotti comunicativi nei confronti di popolazioni che vivono in aree remote.
La continua evoluzione tecnologica dei sistemi di comunicazione di massa impone il continuo aggiornamento della preparazione professionale degli operatori per le comunicazioni operative, nonché l’acquisizione di mezzi e materiali tecnologicamente sempre più avanzati.
Il personale del 28° reggimento “Pavia”, oltre alla formazione di base come “operatore per le comunicazioni operative”, è impiegato in base alle proprie attitudini, propensioni ed esperienze pregresse, in diversi ambiti di specializzazione, tra i quali:

Tecnico di regia audio/video;
Fotografo;
Operatore video;
Speaker radiofonico;
Web designer;
Grafico;
Tecnico di stampa;
Programmatore informatico.





Bandi di concorso per il reclutamento di personale militare.
Avviso per i candidati
Gentili concorrenti,

Si rammenta che le dichiarazioni non veritiere rilasciate sotto la propria responsabilità ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 comporteranno l'esclusione dal concorso e saranno punite ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia, previa segnalazione all'autorità giudiziaria.