Marescialli

​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​La componente tecnologica che caratterizza il "nuovo Esercito" richiede la disponibilità di personale specializzato nel settore dell'elettronica e dell'ingegneria. La Scuola Sottufficiali​ realizza un percorso di formazione che risponde proprio all'esigenza di creare dei profili professionali che assommano in sé sia competenze "umanistiche", per una corretta gestione delle risorse umane, sia competenze tecniche, per l'ottimale utilizzo degli strumenti tecnologici che sono alla base dell'operatività del "soldato tecnologico" del terzo millennio.

Il candidato ideale per diventare un futuro Sottufficiale dell'Esercito è un/a giovane di età compresa tra i 18 e i 28 di età (a seconda delle particolari condizioni previste dal bando di concorso), motivato ad entrare nell'organizzazione militare perché interessato a costruirsi un percorso professionale gratificante in un'organizzazione di cui condivide i principi. E' disponibile a spendersi con un notevole impegno, pur di raggiungere l'obiettivo, avendo inoltre la possibilità di conseguire una laurea di 1° livello.

Il limite di età è esteso a 32 anni nel caso di reclutamento "a nomina diretta".


Bandi di concorso per il reclutamento di personale militare.
Avviso per i candidati
Gentili concorrenti,

Si rammenta che le dichiarazioni non veritiere rilasciate sotto la propria responsabilità ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 comporteranno l'esclusione dal concorso e saranno punite ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia, previa segnalazione all'autorità giudiziaria.