LE OPERAZIONI DEL 1916 - vol. III tomo 3 ter

Elenco delle tavole, carte, panorami e schizzi contenuti nel volume III - tomo 3 - ter

    TAVOLA
  1. Il movimento ferroviario dalla pianura vicentina all’Isonzo (29 giugno-20 agosto 1916).

  2. CARTA
  3. Il terreno della 6^ battaglia dell’Isonzo (1:50.000).

  4. La zona di Gorizia (1: 25.000).

  5. Il Carso (1: 25.000).

  6. PANORAMA
  7. Il M. Sabotino visto da S. Martino Quisca.

  8. Il M. Podgora visto da S. Lorenzo di Mossa.

  9. Gorizia vista dal Podgora.

  10. Il Monte S. Marco visto dal Castel di Gorizia.

  11. Il Carso ad oriente del Vallone visto dalla Cima 4 del S. Michele.

  12. La conca di Piezzo vista dai pressi di Pluzne.

  13. TAVOLA
  14. La sistemazione difensiva austriaca sulla fronte dell’Isonzo ai primi di agosto 1916 (1: 75.000).

  15. La sistemazione difensiva austriaca della testa di ponte di Gorizia quale risultava al Comando della 3^ Armata il 31 luglio 1916 ( 1: 10.000).

  16. La sistemazione difensiva austriaca della zona del S. Michele quale risultava al Comando della 3^ Armata il 31 luglio 1916 ( 1: 10.000).

  17. La linea avanzata italiana e le linee di difesa austriache all’inizio della battaglia di Gorizia (6 agosto 1916) (1: 50.000).

  18. La zona del M. Sabotino. Le opposte sistemazioni difensive ai primi di agosto 1916 (1: 10.000).

  19. La zona del M. Podgora. Le opposte sistemazioni difensive ai primi di agosto 1916 (1: 10.000).

  20. La zona del M. S. Michele. Le opposte sistemazioni difensive ai primi di agosto 1916 (1: 10.000).

  21. La situazione delle forze contrapposte dallo Stelvio al mare all’inizio della 6^ battaglia dell’Isonzo (1: 500.000).

  22. La situazione delle forze contrapposte sulla fronte isontina il mattino del 6 agosto 1916 (1: 100.000).

  23. Lo schieramento delle artiglierie italiane di grosso e medio calibro sulla fronte isontina da Plava al mare il mattino del 6 agosto 1916 e lo schieramento presunto (I) delle opposte artiglierie austriache alla fine di luglio (1: 50.000).

  24. La situazione del VII Corpo d’armata italiano il mattino del 4 agosto 1916 (1: 25.000).

  25. La situazione del VI Corpo d’armata italiano il mattino del 6 agosto 1916 (1: 25.000).

  26. SCHIZZO
  27. Le zone d’irruzione del VI C. d’A. (1: 50.000).

  28. Particolari dell’organizzazione difensiva avversaria nella zona di Gorizia alla vigilia della battaglia (1: 50.000).

  29. TAVOLA
  30. Le artiglierie del VI Corpo d’Armata nella battaglia di Gorizia (4 – 17 agosto 1916) (1: 50.000).

  31. SCHIZZO
  32. La quota 188.

  33. Il Peuma.

  34. Le quote 157 e 206 del Grafenberg.

  35. TAVOLA
  36. La situazione dell’XI Corpo d’armata italiano il mattino del 6 agosto 1916 (1: 25.000).

  37. SCHIZZO
  38. I contrattacchi austriaci il mattino del 7 agosto 1916 (1: 50.000).

  39. TAVOLA
  40. La situazione delle forze contrapposte sulla fronte isontina da Plava al mare il mattino del 10 agosto 1916 (1: 100.000).

  41. TAVOLA
  42. La situazione delle forze contrapposte sulla fronte isontina da Plava al mare alla fine della battaglia (17 agosto 1916) (1: 100.000).

  43. TAVOLA
  44. La situazione delle forze contrapposte da Auzza al mare il 14 settembre 1916 (1: 100.000).

  45. TAVOLA
  46. 7^ battaglia dell’Isonzo (14 – 17 settembre 1916)La sistemazione difensiva austriaca sul Carso. La situazione della 3^ Armata italiana e delle opposte forze all’inizio della battaglia. La linea raggiunta al termine della battaglia (1: 25.000).

  47. TAVOLA
  48. Lo schieramento delle artiglierie di medio e grosso calibro della 3^ Armata italiana il 14 settembre 1916 e delle opposte artiglierie austriache ai primi dello stesso mese (1: 50.000).

  49. TAVOLA
  50. Il progetto d’attacco dell’VIII Corpo d’armata per la 7^ battaglia dell’Isonzo (1: 25.000).

  51. TAVOLA
  52. Lo schieramento delle artiglierie di medio e grosso calibro e le zone di irruzione sulla fronte dell’XI C. d’armata (14 settembre 1916) (1: 50.000).

  53. TAVOLA
  54. Lo schieramento delle batterie bombarde e le zone di irruzione sulla fronte del XIII Corpo d’armata (14 settembre 1916) (1.:25.000).
    ​(I) Lo schieramento dell’artiglieria austriaca nel suo dettaglio non è stato possibile ricostituirlo pure consultando la documentazione austriaca di cui si è potuto disporre.
    ​​​
  55. TAVOLA
  56. L’azione del IV Corpo d’armata sul monte Ronbon (16 settembre 1916) (1: 25.000).

  57. TAVOLA
  58. 8^ battaglia dell’Isonzo (10 – 12 ottobre 1916) – La situazione della 3^ Armata italiana sul Carso all’inizio della battaglia e le zone di irruzione sulla fronte dei Corpi d’armata XI e XIII. Ripartizione del terreno a tergo della prima linea austriaca per il tiro di controbatteria. La linea raggiunta al termine della battaglia (1: 25.000). La situazione delle opposte forze austriache all’inizio della battaglia (1: 75.000).

  59. TAVOLA
  60. Ripartizione della prima linea austriaca sulla fronte del XIII Corpo d’armata per il tiro di distruzione (9-10 ottobre 1916) (1: 10.000).

  61. TAVOLA
  62. 8^ battaglia dell’Isonzo (10 – 12 ottobre 1916) – Le artiglierie di medio e grosso calibro della 2^ Armata per azione dell’VIII Corpo d’armata (1: 50.000).

  63. TAVOLA
  64. 8^ battaglia dell’Isonzo (10 – 12 ottobre 1916) - La situazione dei Corpi d’armata XXVI e VIII all’inizio della battaglia. Le zone d’irruzione sulla fronte dell’VIII Corpo d’armata. La linea raggiunta al termine della battaglia (1: 25.000).

  65. TAVOLA
  66. 9^ battaglia dell’Isonzo (1 – 4 novembre 1916) - La situazione delle forze contrapposte nel settore Goriziano all’interno della battaglia. Le zone d’irruzione (1: 25.000).

  67. TAVOLA
  68. 9^ battaglia dell’Isonzo (1 – 4 novembre 1916) - La situazione della 3^ Armata sul Carso all’inizio della battaglia. Ripartizione del terreno a tergo della prima linea austriaca per il tiro di controbatteria. I progressi compiuti dalla 3^ Armata durante la battaglia e nelle azioni secondarie fino a dicembre 1916 (1: 25.000). La situazione delle opposte forze austriache all’inizio della battaglia. (1: 75.000).

  69. TAVOLA
  70. Lo schieramento delle artiglierie di medio e grosso calibro delle Armate 2^ e 3^ il 1° novembre 1916 (1: 50.000).

  71. TAVOLA
  72. I progressi conseguiti dalla 44^ Divisione in Vallarsa e sul Pasubio dal 10 settembre al 20 ottobre 1916 (1: 25.000).

  73. SCHIZZO
  74. Assetto difensivo austriaco nella zona del Pasubio (settembre 1916).

  75. TAVOLA
  76. Lo schieramento delle artiglierie partecipanti alle azioni in Vallarsa e sul Pasubio (10 – 12 settembre 1916) (1: 25.000).

  77. SCHIZZO
  78. La zona tra Avisio e Vanoi – Cismon.

  79. PANORAMA
  80. La zona montuosa a sud-est dell’Avisio.

  81. SCHIZZO
  82. La situazione delle truppe del Nucleo Ferrari il mattino del 23 agosto 1916 (1: 50.000).

  83. SCHIZZO
  84. La situazione delle truppe della 15^ Divisione il mattino del 23 agosto 1916 (1: 50.000).

  85. SCHIZZO
  86. La situazione delle truppe del Nucleo Ferrari il mattino del 31 agosto 1916 (1: 50.000).

​​