fonte: COMFOSE

Il Gruppo Intervento Rapido della Gendarmeria Vaticana, si addestra con gli incursori dell’Esercito.

Le unità speciali della Gendarmeria Vaticana si addestrano con il "Nono"

​Prosegue l'addestramento congiunto tra gli Incursori dell'Esercito del 9° Reggimento d'Assalto "Col Moschin" ed il personale del Gruppo Intervento Rapido (GIR) della Gendarmeria Vaticana. Nel mese di maggio alcuni operatori del GIR hanno avuto la possibilità di addestrarsi sulle procedure di tiro operativo degli Incursori e di provare le armi in dotazione al "Col Moschin".

 

Diversi i poligoni utilizzati tra Toscana e Liguria. Inoltre è stato condotto uno specifico modulo addestrativo sulla mobilità verticale in ambiente urbano da parte di Incursori adeguatamente qualificati. Per questo specifico modulo sono state impiegate le strutture addestrative del 9° Reggimento "Col Moschin" presenti a Livorno. Nello specifico, la parete artificiale di arrampicata indoor e la Tactical Training Tower.

 

L'addestramento si inserisce in una serie di attività formative fornite dagli Incursori dell'Esercito al personale del GIR che proseguirà nel futuro su altre tematiche e che permetterà agli uomini del Col Moschin di confrontarsi con unità d'élite come il GIR della Gendarmeria Vaticana, ma anche di affinare le metodologie e tattiche utili per le missioni di Assistenza Militare.

condividi: