fonte: COMFOPSUD

Attività di contrasto ai reati ambientali.

Controlli, sanzioni, identificazioni e denunce per chi non rispetta l’ambiente

​Nell'ambito dell'Operazione "Terra dei Fuochi", coordinata dall'Esercito, ieri sono stati eseguiti dei controlli straordinari sul territorio, disposti dall'Incaricato per il contrasto ai reati ambientali nella regione Campania.


Le attività sono state svolte nel Comune di Casalnuovo per la provincia di Napoli e nel Comune di Maddaloni per la provincia di Caserta.


In campo 26 equipaggi per un totale di 49 unità appartenenti al Raggruppamento "Campania" dell'Esercito, comandati dal colonnello Claudio Bencivenga del 9° reggimento fanteria "Bari della Brigata "Pinerolo, ai Carabinieri della Stazione di Maddaloni, ai Carabinieri Forestali di Marigliano e Letino, alla Polizia Metropolitana di Nola e di Caserta, alla Polizia Municipale di Maddaloni, ai Commissariati di PS di Maddaloni, alla Compagnia della Guardia di Finanza di Casalnuovo e di Marcianise, all'Unità del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Napoli.


Controllate 8 attività imprenditoriali e commerciali, di cui 6 sanzionate; 28 persone identificate, di cui 7 denunciati tra lavoratori irregolari e rei di illeciti ambientali; più di 42mila euro di sanzioni comminate.


Contestati, inoltre, reati per la gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni.

condividi: