fonte: COMTA

Specialisti dell'Ejercito de Terra Spagnolo in attività con il Meteomont delle Truppe Alpine.

Procedure e l’impiego del Meteomont per il supporto alle unità in addestramento

​Nell’ambito dei rapporti di cooperazione tecnico/militare tra le Forze Armate spagnole e italiane, si è conclusa la settimana scorsa una breve ma intensa attività bilaterale relativa all’attività specialistica del “Meteomont”, a favore di Ufficiali provenienti dalla Escuela Militar de Montana y Operaciones Especiales (EMMOE) dell’Ejercito de Tierra spagnolo.


Scopo dell’attività è stato quello di evidenziare agli Ufficiali spagnoli l’utilità, le procedure e l’impiego del Meteomont, fondamentale per le operazioni in montagna e per il supporto alle unità in addestramento.


Sulle montagne innevate delle Alpi Cozie, gli specialisti del Meteomont della Brigata Alpina Taurinense hanno accompagnato i militari spagnoli al campetto di rilevamento manuale di Sestriere, mostrando la compilazione dei format necessari alla trasmissione dei dati nivologici. Successivamente si è provveduto – attraverso movimento sciistico fuori pista – all’effettuazione di rilevamenti itineranti e alla visita della stazione automatica del Lago Nero, in località Bousson (TO), con la spiegazione del funzionamento del rilevamenti nelle stazioni automatiche. Il personale ha avuto poi modo di assistere all’addestramento di un plotone della “Taurinense” alle tecniche di ricerca di un travolto da valanga con apparato “Artva”.


Presso il Centro Settore 00, sito nella caserma Monte Grappa in Torino, è stata quindi trattata la parte relativa alla redazione del Bollettino meteonivologico e alla produzione delle monografie delle valanghe, altro utile strumento a disposizione delle Unità per la pianificazione degli itinerari di movimento in montagna.


Oltre agli approfondimenti tecnico/operativi sulle tecniche di rilevamento e sulla redazione dei bollettini, si è menzionata anche la stretta sinergia con le Agenzie e gli Enti civili, nonché con l’Università degli Studi di Torino, valore aggiunto – e ottimizzazione delle risorse – per l’efficienza del servizio.


Al termine della settimana, gli Ufficiali spagnoli hanno espresso viva soddisfazione per quanto appreso sull’attività del Meteomont, assetto non ancora presente nelle Forze Armate iberiche, costrette ad appoggiarsi ad enti civili.

condividi: