fonte: Stato Maggiore Esercito

Condividi su Linkedin

Il Sottocapo di SME incontra il personale a Santa Maria Capua Vetere.

L’impegno dell’O.P.M. nella gestione del trattamento penitenziario della Forza Armata

​Il Sottocapo di Stato Maggiore dell’Esercito, Gen. C.A. Gaetano Zauner, accompagnato dal Capo Ufficio Generale Sicurezza dello Stato Maggiore dell'Esercito, Gen. B. Massimo Iacobucci, ha effettuato una visita al Comando Organizzazione Penitenziaria Militare (O.P.M.) ed al dipendente Carcere Militare, ubicati nella Caserma “Ezio Andolfato” di Santa Maria Capua Vetere (CE).

Ricevuto dal Comandante dell’Organizzazione Penitenziaria Militare, Colonnello Gerardo Baiano e dal Sottufficiale di Corpo, Primo Luogotenente Arcangelo Laurenza, il Generale Zauner ha assistito ad un briefing di presentazione dell’Ente, ha incontrato il personale del Quadro Permanente e visitato l’intera infrastruttura.

Nel corso della visita, il Sottocapo di SME ha espresso il proprio apprezzamento per l’impegno che il personale dell’OPM e del dipendente Carcere Militare pone ogni giorno nell’assolvimento delle peculiari mansioni.


All’Organizzazione Penitenziaria Militare e al Carcere Militare, unica realtà del genere nel contesto nazionale, dipendente dall’Ufficio Generale Sicurezza dello Stato Maggiore Esercito, è assegnato il delicato compito di assicurare la detenzione del personale appartenente alla Forze Armate ed alle Forze di Polizia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria Militare e di quella Ordinaria.

condividi: