fonte: COMFOTER di Supporto

Condividi su Linkedin

Grande accoglienza per il Tenente R.O. Massimo Sapio  laureatosi campione italiano agli assoluti paralimpici di nuoto.

Primo posto per l’atleta del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa (GSPD) nella gara dei 50mt. dorso

​Nei giorni scorsi, presso la Caserma “Santa Barbara” di Anzio, il Comandante della Brigata Informazioni Tattiche, Generale di Brigata Maurizio Fronda, al termine della cerimonia dell’alzabandiera, ha voluto celebrare la vittoria dei campionati italiani assoluti di nuoto, nella gara dei 50mt. dorso, da parte del Tenente R.O. Massimo Sapio, conquistata a Napoli pochi giorni prima.

Ufficiale in forza alla Brigata Informazioni Tattiche, il Tenente Sapio è transitato nel Ruolo d’Onore a seguito di un gravissimo incidente stradale che lo ha privato dell’uso degli arti inferiori. Animato da una fortissima motivazione, ha messo a frutto le pregresse esperienze sportive entrando a far parte del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa (GSPD) con il quale ha partecipato a numerose manifestazioni nazionali e internazionali, distinguendosi per gli eccellenti risultati conseguiti. Nel 2018, l’Ufficiale ha partecipato agli “Invictus Games” di Sidney conquistando due medaglie d’oro nel nuoto e una d’argento nel lancio del peso. Nel 2019, ha vinto due medaglie d’oro ed una di bronzo ai campionati assoluti di nuoto di Varese e una medaglia d’argento nel lancio del peso ai Giochi Militari CISM a Wuhan in Cina.

Nel corso dell’incontro, il Generale Fronda ha voluto complimentarsi con l’Ufficiale, sottolineando come l’ennesimo traguardo raggiunto rappresenti soltanto l’ultimo di una lunga serie di successi a testimonianza dell’impegno e della determinazione con cui ha affrontato i momenti più difficili, ritrovando nello sport quei valori di solidarietà, lealtà e spirito di corpo che costituiscono l’essenza cui ogni militare deve ispirarsi quotidianamente.

condividi: