fonte: COMFORDOT

Condividi su Linkedin

Al via presso il Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito di Torino la 1° fase dei diversi moduli universitari.

Intraprendete con entusiasmo e impegno un cammino difficile, ma decisivo per il vostro futuro di cittadini e di Comandanti

​Presso il Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito sono giunti centotredici Ufficiali frequentatori del 201° corso “Esempio”.

Provenienti dall’Accademia Militare di Modena dove hanno frequentato il biennio di formazione tecnico-professionale, i giovani Sottotenenti resteranno a Torino per i tre anni necessari a conseguire le lauree triennale e specialistica in Scienze Strategiche Militari.

Diversi gli orientamenti previsti da un corso di laurea frutto della consolidata collaborazione fra Esercito e Università: indirizzo politico organizzativo, indirizzo tecnico (comunicazioni, logistiche, sistemi infrastrutturali) e indirizzo economico - amministrativo.

Il Comandante dell’Istituto di Formazione dell’Esercito, Generale di Divisione Salvatore Cuoci, nel corso del suo intervento di saluto, ha esortato i Sottotenenti del 201° Corso: “intraprendete con entusiasmo e impegno un cammino difficile, ma decisivo per il vostro futuro di cittadini e di Comandanti”.

Inoltre, centoventicinque Ufficiali frequentatori del 200° corso “Dovere” proseguono la formazione universitaria e tecnico-professionale al fine di sviluppare sia la capacità di utilizzare gli strumenti comunicativi, dottrinali, procedurali, metodologici e tecnici per operare quale Comandante di plotone nell’Arma/Specialità, Corpo di appartenenza in uno scenario operativo sia la capacità linguistica per operare in contesti multinazionali.

Infine, centoventuno Ufficiali frequentatori del 199° corso “Osare” saranno impegnati fino al 10 dicembre prossimo, presso vari Comandi e Scuole d’Arma, nella frequenza del Corso Tecnico Applicativo necessario per uniformarne la preparazione e fornire loro la padronanza degli strumenti e delle procedure necessarie per l’esercizio di vice Comandante di compagnia/squadrone/batteria e quale Ufficiale di staff a livello Reggimento.

Tali moduli formativi sono svolti in presenza, nel pieno rispetto delle disposizioni emanate in materia di contrasto e contenimento del diffondersi del COVID-19.

condividi: