fonte: COMFORDOT

Consegnati i gradi ai neo Sottufficiali a completamento dell’iter formativo

Significativa e sentita la partecipazione dei familiari e degli amici degli Allievi neo-promossi

​Questa mattina, presso la Caserma “Soccorso Saloni”, sede della Scuola Sottufficiali dell’Esercito, ha avuto luogo la cerimonia di consegna dei gradi a 157 Allievi Marescialli del XX corso “Certezza”.

Presenti il Sottocapo di Stato Maggiore dell’Esercito e Comandante per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell'Esercito, Generale di Corpo d'Armata Giovanni Fungo, e il Comandante dell’Istituto di formazione militare “viterbese”, Generale di Brigata Pietro Addis, oltre a numerose autorità civili e militari, intervenute, fra le quali il Vice Sindaco della città di Viterbo.

La cerimonia ha visto lo schieramento della Bandiera d’Istituto, decorata di Medaglia di Bronzo al Valore dell’Esercito e di Medaglia d’Argento al Merito Civile, e di due battaglioni, rispettivamente, del XX corso “Certezza” e del XXI corso “Esempio”.

Il Generale FUNGO, nel corso del suo intervento, ha sottolineato un fondamentale aspetto per dei futuri Comandanti: “il grado che indossate vi conferisce l’autorità formale, il rispetto, che da solo non sarà sufficiente ad esercitare in maniera efficace il vostro ruolo di Comandanti. Per essere dei bravi Comandanti ci vuole anche l’autorevolezza, la rispettabilità, e questa va conquistata giorno per giorno”.

Il Generale Addis, rivolgendosi ai neo-Marescialli, futuri Comandanti di plotone della Forza Armata, ha espresso parole di apprezzamento per i neo sottufficiali dell’Esercito Italiano.

Significativa la partecipazione dei familiari e degli amici degli allievi neo-promossi i quali, provenienti da tutta Italia, hanno preso parte attivamente alla cerimonia consegnando personalmente il grado di Maresciallo ai propri congiunti. Consegnati inoltre alcuni riconoscimenti ai Marescialli distintisi per attitudine militare, risultati negli studi e traguardi ginnico sportivi.

I neo Marescialli, che hanno superato nei giorni scorsi l'impegnativo esame di immissione in ruolo, lasceranno la Scuola Sottufficiali dell’Esercito di Viterbo il prossimo mese di gennaio per raggiungere le Scuole d’Arma e Specialità dove completeranno l’iter formativo.

condividi: