fonte: Centro Sportivo Esercito

L'Alpina dell'Esercito vince la prima gara di Super Gigante in carriera.

Anche Windish e compagni vincono la staffetta mista di Biathlon a Oestersund (FIN)

​Nel tardo pomeriggio di sabato è andata in scena la gara che segnerà la storia, almeno quella personale del 1° Caporal Maggiore Marta Bassino atleta alpina in forza alla sezione sport invernali del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur.


A Killington in Vermont (US) si è corso lo slalom gigante di Coppa del Mondo di Sci Alpino in una giornata che a causa del vento e condizioni meteo ha visto una partenza abbassata e tracciato "sprint".


In queste condizioni l'alpina piemontese di Borgo San Dalmazzo, non solo ha condotto una prima manche straordinaria e senza sbavature, ma ha saputo ripetersi, nonostante la pressione, anche nella seconda discesa precedendo al traguardo una altrattanto straordinaria Federica Brignone capace di una rimonta significativa.


Marta Bassino, portacolori del Reparto Attività Sportive del Centro Addesrtramento Alpino, ha conquistato la prima vittoria di carriera, salendo a quota 6 podi nel circuito bianco e settima atleta azzurra a vincere uno slalom gigante di coppa del mondo. Le gioie non sono arrivate soltanto dallo sci alpino, ma la vittoria della staffetta mista di biathlon a Oestersund (FIN) ha rivisto sul gradino più alto del podio il quartetto azzurro capitanato dal Caporal Maggiore Scelto Dominik Windish.

condividi: