Condividi su Linkedin

Il 152° “Sassari” addestra i neo assegnati.

L’esercitazione conclusiva, su un percorso di circa 80 Km, si è svolta in provincia di Sassari

​Si è concluso il 5° stage di amalgama al quale hanno preso parte i VFP1 neoassegnati al 152° Reggimento fanteria “Sassari”. L’attività ha avuto lo scopo di adeguare il livello addestrativo dei militari agli standard in possesso dei reparti operativi, premessa dell’assegnazione presso di essi, promuovendo lo spirito di corpo e di coesione. Tra le finalità dell’attività spicca la selezione dei migliori per entrare a far parte del Plotone Esploratori, una pedina operativa altamente specializzata del Reggimento. Lo stage si è svolto, nel pieno rispetto delle norme anti COVID, nella Caserma “Gonzaga”, sede del 152° Reggimento, e presso le vicine aree addestrative.

La condotta del programma di tre settimane è stata basata sulla costante alternanza di lezioni teoriche e pratiche, che ha permesso agli allievi di eseguire e mettere in pratica i concetti e le procedure apprese. L’intento è stato quello di migliorare le loro capacità nell’impiego delle armi in dotazione, utilizzando anche i sistemi di simulazione, e di incrementare le competenze nelle tecniche di navigazione diurna e notturna. Inoltre, sono state loro fornite nozioni di primo soccorso e informazioni sulla minaccia Chimica, Batteriologica, Radiologica e Nucleare (CBRN). Particolare attenzione è stata posta allo sviluppo della capacità di operare durante l’arco notturno, cioè in situazione di scarsa visibilità.

Lo stage è culminato con un’attività addestrativa continuativa della durata di quattro giorni, durante la quale i militari hanno avuto l’opportunità di mettere in pratica gli insegnamenti acquisiti con le lezioni teoriche. Nel corso dell’impegnativa esercitazione hanno percorso, con l’armamento e l’equipaggiamento in dotazione, un itinerario individuato a cavallo dei comuni di Thiesi, Bessude e Banari (in provincia di Sassari), lungo circa ottanta chilometri e caratterizzato da forte compartimentazione e significativo dislivello.

condividi: