fonte: KFOR

Anche nel periodo natalizio i militari dell'Esercito italiano in Kosovo proseguono il loro impegno operativo e umanitario.

Oltre cento i militari del 17° reggimento Sforzesca attualmente nella base di Pec

​Natale in operazione per i soldati dell'Esercito della missione NATO in Kosovo, che hanno acceso le luci dell'albero di Natale all'interno della base.


A seguire la consegna dei doni a un nutrito gruppo di bambini, prima del tradizionale scambio di auguri. Il contingente nazionale che opera nella regione occidentale è costituito dagli artiglieri controaerei del 17° reggimento "Sforzesca" di Sabaudia, in provincia di Latina e dal 232° reggimento Trasmissioni di Avellino, agli ordini del colonnello Natale Gatti.


Sono centinaia i militari dell'Esercito italiano che fanno parte di KFOR, la più longeva delle operazioni dell'Alleanza Atlantica, iniziata nel 1999 su mandato delle Nazioni Unite al termine del conflitto che ha interessato il Kosovo. I compiti della missione consistono nel contribuire a garantire un ambiente sicuro e consentire la libertà di movimento a tutte le comunità locali, sostenendo al tempo stesso il dialogo tra Belgrado e Pristina, promosso dall'Unione Europea.


In occasione del Natale, nei giorni scorsi gli uomini e le donne con le stellette hanno realizzato diversi progetti di assistenza, donando computer e attrezzature sportive ad alcune scuole della regione.

condividi: