fonte: COMFOTER di Supporto

Condividi su Linkedin

Il 7° Reggimento Trasmissioni sigla un importante accordo per l’avvio di uno specifico percorso di didattica integrata in favore degli alunni dell’istituto “Flora” di Pordenone.

Rapporti di collaborazione con gli Istituti Scolastici locali

​Ieri mattina, presso la Caserma “Scipio Slataper” di Sacile (PN), il Colonnello Nicola Ragno, Comandante del 7° reggimento trasmissioni e la Professoressa Paola Stufferi, Dirigente scolastico dell’Istituto Istruzione Secondaria Tecnico e Professionale “Federico Flora” di Pordenone, hanno siglato un rapporto di collaborazione che consentirà l’attivazione di un percorso di conoscenze trasversali e di orientamento per il lavoro (P.C.T.O.) in favore degli studenti frequentatori degli studi nell’indirizzo per i servizi di enogastronomia e l’ospitalità alberghiera.

I P.C.T.O. (ex alternanza scuola-lavoro) costituiscono una metodologia didattica che integra l’insegnamento in modo innovativo e flessibile attraverso l’approfondimento delle conoscenze teoriche e l’esperienza pratica e consentono di arricchire la preparazione degli studenti attivando in loro una maggiore consapevolezza delle attitudini personali, favorendone le scelte rispetto al successivo percorso di studi e/o lavorativo da intraprendere.

L’accordo, reso possibile grazie alla gestione diretta del servizio di vettovagliamento in atto presso la Caserma “Slataper”, prevede che 4 alunni frequentatori del quarto anno con indirizzo “cucina”, operino, per la durata di tre settimane, presso i locali della cucina dell’infrastruttura militare collaborando ed interagendo con il personale specialistico del settore vettovagliamento, in tutte le fasi di preparazione e di confezionamento dei pasti.

Gli alunni, nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti per il contenimento dei contagi da CoViD -19, avranno la possibilità di utilizzare tutte le attrezzature professionali e gli specifici utensili, di applicare e consolidare le tecniche di lavorazione e le procedure di cottura delle varie tipologie di alimenti.

Questa iniziativa rappresenta un’importante occasione per far toccare con mano ai giovani studenti le capacità, le competenze e la elevata professionalità degli uomini e delle donne della Forza Armata e, allo stesso tempo, saldare ancora maggiormente i rapporti di collaborazione con gli Istituti Scolastici locali.

condividi: