Fin dai primi giorni dell’emergenza sanitaria la popolazione ha potuto contare sul Reggimento Logistico di Persano.

1200 metri cubi di materiale movimentato e 50000 km percorsi dai militari della brigata “Garibaldi”

​Nell’ambito delle attività concorsuali in sostegno ad altre Amministrazioni dello Stato, il reggimento logistico “Garibaldi” di Persano, impegnato già dai primi giorni d’emergenza sanitaria nelle attività di trasporto, stoccaggio e distribuzione dei Dispositivi di Protezione Individuale, continua incessantemente a supportare e coadiuvare gli Enti Territoriali e Sanitari del Centro-Sud Italia.

Il reggimento unità importantissima per l’Esercito italiano e motore logistico della Brigata bersaglieri “Garibaldi”, nel sostegno alla popolazione civile, ha impiegato quotidianamente mezzi e materiali per garantire che dispositivi di primaria importanza quali mascherine, tamponi, kit test covid-19, guanti e varie strumentazioni sanitarie, giungessero dall’aeroporto di Fiumicino ai centri di raccolta nazionali e regionali della Protezione Civile e presso i centri “Covid” delle Aziende Sanitarie locali.

1200 metri cubi di materiale per un totale di 50000 km percorsi, attraversando Lazio, Campania, Basilicata e Calabria; ogni giorno gli uomini e le donne del Reggimento Logistico “Garibaldi”, senza orari e senza risparmio di energie, stanno fornendo un supporto diretto alla collettività, assicurando un tempestivo contributo che ha come unico scopo quello di tutelare gli interessi nazionali con aiuti pronti e fattivi alla popolazione. Ennesimo segnale, questo, della sentita vicinanza e costante presenza dell’Esercito Italiano alla popolazione.

condividi: