fonte: COMFOP Sud

IL 3° reggimento bersaglieri commemora il 77° anniversario della battaglia di Natale.

Rievocati i fatti storici avvenuti sul fronte russo tra il 25 e il 31 dicembre 1941

​Nella giornata odierna presso Teulada il 3° reggimento bersaglieri della Brigata “Sassari” ha commemorato, durante il weekend appena trascorso,  il 77° anniversario della “Battaglia di Natale” avvenuta sul fronte russo tra il 25 e il 31 dicembre 1941. La giornata celebrativa, svoltasi nella caserma “Salvatore Pisano” di Capo Teulada, sede del reggimento e del 1° reggimento corazzato, è iniziata con la commemorazione delle gesta e dei caduti del 3°.


Il 25 dicembre del 1941, il reparto fu schierato a caposaldo di Petropavlovka, in Ucraina, dove per tre giorni resistette al fuoco di un nemico dieci volte numericamente superiore ed in condizioni ambientali proibitive, riuscendo, però, a mantenere le posizioni e a contrattaccare, conquistando così nuovi capisaldi per rinforzare la linea difensiva. 


Alla cerimonia ha partecipato il Comandante dell’Esercito in Sardegna, Generale di Brigata Francesco Olla, che ha presenziato, insieme ai sindaci, ai rappresentanti delle amministrazioni comunali del sud Sardegna e alle numerose Autorità civili e militari convenute da ogni parte d'Italia, anche alla funzione religiosa in memoria dei caduti di tutte le guerre celebrata da padre Mariano Asunis. Come da tradizione, i bersaglieri hanno dato prova della loro preparazione atletica con un saggio ginnico e con la presentazione delle attività operative del reggimento.


A seguire la fanfara “Goito” del 3° bersaglieri e la fanfara di Iglesias hanno eseguito canti e musiche tipiche dei  bersaglieri. 


Nell’occasione il colonnello Carlo Di Pinto, comandante del 3° reggimento, ha formulando a tutti i presenti gli auguri di "Buon Natale”. Con una Croce di Cavaliere dell'Ordine Militare d'Italia, un Ordine Militare d'Italia, tre Medaglie d'Oro al Valor Militare, tre Medaglie d'Argento al Valor Militare, tre Medaglie di Bronzo al Valor Militare, una Medaglia di Bronzo al Merito Civile e una Medaglia d'Argento al Valore dell'Esercito concesse alla sua bandiera di guerra, il 3° reggimento bersaglieri è l’unità più decorata dell’Esercito Italiano.

condividi: