fonte: COMFORDOT

Svolto presso il Centro per Security Force Assistance il 1° corso di tecniche di insegnamento ed addestramento SFA.

Corso di Formazione Operatori Security Force Assistance

​Si è concluso nei giorni scorsi, presso il Centro SFA il corso di "Teaching and Training" (T2) finalizzato a far acquisire al frequentatore la capacità di organizzare e condurre attività SFA a favore delle Forze di Sicurezza Locali. 

 

Il corso, della durata di 9 giorni, è articolato su una fase teorica ed una pratica, strutturate per moduli con specifici obiettivi didattici.

 

Dopo una prima fase di introduzione ed indottrinamento alla SFA, sono trattati temi quali la comunicazione efficace; il "public speaking"; la comunicazione interculturale; la gestione dell'interprete. Particolare rilievo è stato dato alla gestione delle emozioni e dei fattori di stress grazie alla collaborazione di personale specializzato dell'Ufficio di Psicologia Militare dello SME, del 28° Reggimento "Pavia" e della Scuola Lingue Estere dell'Esercito.

 

Nella esercitazione finale una commissione, presieduta dal Centro SFA, ha valutato i risultati dei frequentatori inseriti in un contesto operativo con l'uso dei figuranti. La lingua inglese usata per l'interazione con l'interprete arabo, ha aumentato il livello di difficoltà ed il realismo dell'esercitazione.

 

Il Corso è stato supportato, in tutte le sue fasi, da personale di vari Enti della Forza Armata che ha contribuito sia come relatore che in qualità di tutor.

 

L'attività ha avuto un risvolto molto positivo e la valenza interforze del Centro, nato nel 2016 dall'iniziativa dell'Esercito Italiano, permetterà nel futuro di estendere tale attività anche a favore delle altre Forze Armate, sviluppando gli obiettivi della missione del Centro, ovvero supportare la Difesa nel condurre la Security Force Assistance.

condividi: