fonte: COMFORDOT

Condividi su Linkedin

Gli Allievi Ufficiali del 201° “Esempio” conseguono la qualifica di pattugliatori scelti al termine di un intenso periodo di addestramento.

Qualifica di pattugliatore scelto per gli Allievi del 201° Corso “Esempio”

​Gli Allievi Ufficiali del 201° corso “Esempio” dell’Accademia Militare di Modena hanno concluso il corso di “Pattugliatore Scelto”, svoltosi presso la Scuola di Fanteria dell’Esercito di Cesano. Il corso, della durata di sei settimane, si articola in moduli addestrativi che consentono agli Allievi di acquisire la capacità di movimento e combattimento individuale all’interno delle aree urbanizzate, di cimentarsi, presso la palestra di ardimento, nelle prove di salto sul telo a scivolo e tondo, attraversamento di ponti sospesi e di acquisire le tecniche di arrampicata e discesa in corda doppia.

Le attività da programma hanno consentito, inoltre, di addestrare il personale a porre in essere le procedure operative proprie della pattuglia da combattimento. Attraversamento di punti pericolosi e ostacoli naturali, movimento in ambiente anfibio, reazioni automatiche immediate, sono solo alcune delle capacità, richieste ai giovani Cadetti, per superare con successo il corso e potersi fregiare del tanto ambito brevetto da Pattugliatore Scelto.

Il corso è culminato con l’esercitazione continuativa “Orsa Maggiore”, della durata di una settimana, svoltasi nell’area boschiva dei monti della Tolfa: un’attività addestrativa essenziale per dotare gli Allievi della capacità di pianificare e condurre operazioni in condizione di stress fisico e psicologico, sviluppando doti di autonomia decisionale, autostima e lavoro di gruppo.

La qualifica di “Pattugliatore Scelto”, conseguita nel pieno rispetto delle norme per il contrasto alla diffusione del COVID 19, costituisce l’ultima tappa della formazione di base per gli Allievi Ufficiali del 201° Corso “Esempio”, prima di essere promossi al grado di Sottotenente.

condividi: