fonte: COMFORDOT

Condividi su Linkedin

Terminata la prima fase addestrativa per gli Allievi Ufficiali dell’Accademia Militare.

Imparate il linguaggio della Dottrina per insegnarlo ai vostri soldati

​Si è conclusa, presso il poligono di Monte Romano, la prima fase addestrativa estiva degli Allievi Ufficiali del 202° corso “Onore” dell’Accademia Militare.

L’esercitazione, che ha visto il coinvolgimento di assetti ad ala rotante del 1° Reggimento Antares (CH-47F) e del 7° Reggimento Vega (A-129), oltre a una squadra multisensore del 41° Reggimento Cordenons, ha fornito la possibilità agli Allievi di confrontarsi, per la prima volta, con la complessità dell’impiego pluriarma in un contesto warfighting e di apprezzare l’importanza della conoscenza del quadro dottrinale e del processo di pianificazione delle minori unità.

In particolare, i cadetti hanno svolto esercizi che si inquadrano nello spettro delle attività militari offensive, difensive, abilitanti e di stabilizzazione.

All’attività addestrativa ha assistito il Generale di Corpo d’Armata Salvatore Camporeale, Comandante della Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito, accompagnato dal Generale di Divisione Salvatore Cuoci, Comandante per la Formazione e Scuola di Applicazione e dal Generale di Divisione Rodolfo Sganga, Comandante dell’Accademia Militare.

Al termine dell’esercitazione, il Comandante del COMFORDOT ha incontrato i giovani Allievi Ufficiali, sottolineando che “La conoscenza della Dottrina è fondamentale per chi ha deciso di intraprendere questa professione, e in particolare per chi si prepara per essere Comandante. Imparatene il linguaggio, perché un giorno, non molto lontano, dovrete essere in grado di insegnarlo agli uomini e alle donne che vi verranno affidati”.

Il prossimo step addestrativo prevede che gli Allievi Ufficiali frequentino il corso di paracadutismo, che li vedrà impegnati per l’intero mese di luglio presso il Centro Addestramento Paracadutismo di Pisa.

condividi: