fonte: COMFOTER di Supporto

Condividi su Linkedin

Importante riconoscimento concesso dal Consiglio comunale di Sacile (PN) al 7° Reggimento Trasmissioni dell’Esercito.

Il Sindaco Spagnol ha evidenziato il legame degli uomini e delle donne del 7° con la cittadinanza e il territorio liventino

​Si è svolta ieri mattina, nella storica cornice di Palazzo Ragazzoni, sede del Consiglio comunale della città di Sacile, la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria al 7° Reggimento Trasmissioni dell’Esercito.

Alla presenza del Generale di Corpo d’Armata Massimo Scala, Comandante delle Forze Operative Terrestri di Supporto e di una rappresentanza di personale militare e dell’Amministrazione comunale, il Sindaco della città, Ing. Carlo Spagnol, ha consegnato formalmente la cittadinanza onoraria al Colonnello Nicola Ragno, Comandante del Reggimento.

Questo prestigioso riconoscimento è stata concesso il 20 luglio scorso, con delibera votata all’unanimità e condivisa da tutta l’Amministrazione comunale, a testimonianza dell’impegno, della dedizione e della professionalità con cui gli uomini e le donne del 7° Reggimento Trasmissioni rappresentano la comunità sacilese nei molteplici contesti in cui operano in ambito regionale, nazionale e internazionale.

Il Sindaco Spagnol, durante la cerimonia, ha evidenziato l’importanza della presenza e il ruolo svolto dal personale del 7° Trasmissioni sul territorio liventino, sottolineando il particolare legame esistente con la città e i rapporti di alto profilo sociale tra l’Ente, le Associazioni del territorio, gli Istituti scolastici e la cittadinanza.

Nel suo indirizzo di saluto il Colonnello Ragno ha ringraziato il Sindaco e tutta l’Amministrazione comunale per il prestigioso riconoscimento, segno della vicinanza e dell’affetto dei sacilesi, nonché testimonianza del lavoro quotidiano e silenzioso in favore della collettività e coerente con il motto dell’Esercito Italiano: “NOI CI SIAMO SEMPRE”.

Al termine della cerimonia, svoltasi nel pieno rispetto delle misure per il contenimento della pandemia da CoVID-19, è stata scoperta una targa celebrativa presso l’ingresso della caserma “Scipio Slataper”, sede del 7° Trasmissioni.

condividi: