fonte: COMFORDOT

Il Capitano Capaldini e il Caporal Maggiore Capo Martini conquistano due medaglie d’oro con i cavalli Pupillo e Unitè dell’Esercito Italiano.

Eccellenze dell’Esercito, cavalieri e cavalli del Centro Militare di Equitazione sui gradini più alti del podio

​Nei giorni scorsi, a Busto Arsizio (VA), si sono svolti i Campionati Italiani di Salto Ostacoli, dove l'Esercito ha ottenuto due significative vittorie con due binomi formati da cavalieri e cavalli entrambi appartenenti alla Forza Armata.

Nel Trofeo Amazzoni, categoria a tre manches, il Capitano Lara Capaldini e il cavallo Pupillo, in un crescendo di difficoltà tecniche, sono riusciti ad arrivare a un agguerritissimo barrage tra i sette migliori binomi. Nel giro finale, con un tempo eccezionale e nessuna penalità, il binomio si è aggiudicato il primo posto e l'ambitissima Medaglia d'Oro.

Nel Criterium 2° Grado, il Caporal Maggiore Capo Filippo Martini di Cigala, in sella al cavallo Unitè, dopo le prime tre prove, concluse tutte senza errori agli ostacoli, ha avuto accesso al barrage finale che, interpretato in maniera magistrale dal cavaliere dell'Esercito, si è concluso con un percorso netto e il miglior tempo, consentendogli di aggiudicarsi un'altra Medaglia d'Oro. Grazie a questa vittoria, il binomio ha ottenuto la possibilità di partecipare alla Tappa di Coppa del Mondo che si svolgerà a Verona, nel mese di novembre, nell'ambito della tradizionale "Fieracavalli".

Questi due risultati di prestigio, ottenuti in un momento particolarmente difficile per tutti, con gli atleti costretti a rimodulare i programmi di allenamento a causa di una situazione emergenziale complessa, fanno ben sperare per la stagione agonistica in corso.

condividi: