fonte: COMFOP Nord

In Francia importante trionfo nel Formation Skydiving Indoor.

Vittoria italiana nel paracadutismo indoor per l'Esercito

​Due Atlete della Sezione di Paracadutismo Sportivo dell'Esercito Italiano hanno preso parte alla competizione internazionale Indoor Skydiving Weembinamic 2019, svoltasi a Lille (Francia) dal 29 novembre al 1 dicembre. La squadra era composta dal Sergente Daniela D’Angelo, dal Caporal Maggiore Capo Scelto Rosalinda Rusconi dell'Esercito e da altre due ottime atlete civili (Katia Fiorillo e Magdalena Chucenka). 


La competizione si è svolta all’interno del simulatore di caduta libera verticale, detto Tunnel, su 10 round di gara. La specialità del Formation Skydiving consiste nell’eseguire e ripetere delle figure standardizzate, nel minor tempo possibile, in volo orizzontale in 35 secondi, pertanto la squadra che nei vari round di gara conclude più figure ottiene il punteggio migliore. 


Le Atlete dell’Esercito Italiano hanno dominato la gara sin dal primo ingresso nel Tunnel mantenendo ben salda la posizione di testa fino all'ultima manche.


Alla competizione hanno partecipato 15 nazioni provenienti da tutto il mondo con un centinaio di atleti in totale che si sono confrontati nelle varie discipline del paracadutismo indoor.

Grande gioia per le Atlete di questa squadra mista, a trazione Esercito, nel sentire suonare l’Inno di Mameli a fine competizione.

condividi: