Il CBRN awareness e le capacità esprimibili dall’unità specialistica dell’Esercito.

Al 7° Reggimento workshop sulla Difesa NBC

​In data 25 settembre 2018 presso la Caserma Piave di Civitavecchia si è svolto un workshop di discussione sul tema “Il CBRN awareness e le capacità esprimibili dall’unità specialistica dell’Esercito” organizzato dal 7° Reggimento Difesa NBC “Cremona” in collaborazione con l’Osservatorio sulla Sicurezza e Difesa CBRNe (OSDIFE).

Nell’alveo delle pregresse collaborazioni in atto tra il 7° Reggimento e il predetto Osservatorio, l’evento è servito ad avviare una riflessione sulla specifica minaccia e a favorire la diffusione del cosiddetto “CBRN awareness” ad ogni livello, fondamentale in operazioni fuori area e sul territorio nazionale alla luce della mutata minaccia. Quanto precede, sulla base dell'esperienza consolidata sul campo in operazioni e in occasione delle recenti esercitazioni dal 7° reggimento NBC, focalizzando l’attenzione sul ruolo che i due enti possono svolgere in tale ambito e sulle capacità tecnico-tattiche di cui ogni unità deve disporre nello specifico settore. All’evento hanno partecipato rappresentanti dei vertici della Forza Armata, dello Stato Maggiore Difesa, delle Brigate dell'Esercito oltre a una rappresentanza del mondo accademico e industriale di settore.

In occasione di tale workshop, oltre agli interventi sul ruolo svolto dal 7° Reggimento NBC in materia di CBRN awareness e le attività svolte nel settore dall’OSDIFE, è stato discusso il ruolo che l’Industria e il comparto scientifico-universitario possono avere nel settore e sono state presentate alcune prime considerazioni sull'esercitazione multinazionale "Coronat Mask 2018", conclusasi lo scorso 24 settembre. Inoltre, i partecipanti hanno avuto modo di assistere ad un’evento dimostrativo posto in essere dalla task force multinazionale schierata dal reggimento in occasione della predetta esercitazione presso l’area addestrativa del poligono di Santa Severa e aree viciniori, con assetti specialistici per la rivelazione CBRN, la decontaminazione e il campionamento e molteplici sistemi complessi, quali il veicolo da ricognizione VBR-NBC Plus, i Laboratori Mobili Campali CBRN, le stazioni di decontaminazione NBC.

L'esercitazione "Coronat Mask" ha visto contemporaneamente schierate quattro distinte task force multinazionali CBRN, in Italia, Germania e Repubblica Ceca, sotto un’unica regia posta presso il Comando CBRN dell’Esercito tedesco e valutate dal NATO Joint CBRND Centre of Excellence di Vyskov (Repubblica Ceca). Si tratta, di fatto, della più grande esercitazione multinazionale condotta sotto l'egida NATO nel settore della difesa CBRN che vede impiegati oltre 1.000 militari provenienti da 14 paesi dell’Alleanza e che ha visto l’Italia coinvolta a pieno titolo, inviando a Tisa (Repubblica Ceca) un assetto del 7° Reggimento NBC con capacità di campionamento sotto il comando della Task Force ceca.


condividi: