fonte: COMANDO TRUPPE ALPINE

Condividi su Linkedin

Il Sottosegretario di Stato alla Difesa Onorevole Giorgio Mulè in visita al Comando Militare Esercito Abruzzo Molise e al 9° reggimento alpini.

L’Onorevole Mulè saluta il personale militare di stanza a L’Aquila

​Nei giorni scorsi, presso la Caserma "Pasquali – Campomizzi" in L'Aquila, l'Onorevole Giorgio Mulè ha fatto visita ai militari di stanza presso il capoluogo abruzzese ed è stato accolto dal Colonnello Marco Iovinelli, Comandante militare Esercito Abruzzo e Molise e dal Colonnello Gianmarco Laurencig, Comandante del 9° reggimento alpini.

 

In un incontro introduttivo alla visita sono state evidenziate all'Autorità politica i principali elementi di situazione caratterizzanti i due Comandi. In particolare, per quanto attiene alle peculiarità del Comando Militare Esercito "ABRUZZO MOLISE", sono state evidenziate le attività relative ai settori della Ricollocazione Professionale dei giovani volontari congedati senza demerito e, nel settore infrastrutturale, l'implementazione del Protocollo d'Intesa e relativo Accordo Attuativo tra Ministero della Difesa ed Enti regionali volto alla razionalizzazione, valorizzazione e dismissione del patrimonio immobiliare pubblico. Successivamente l'Onorevole Mulè ha avuto l'opportunità di visitare le sale storiche del 9° reggimento alpini e di assistere ad una serie di attività addestrative che hanno posto in risalto le capacità esprimibili dallo stesso reparto: da un lato il battaglione "L'Aquila", impiegabile ad ampio spettro in ogni scenario operativo, caratterizzato dall'impiego di strumenti altamente tecnologici e armamenti all'avanguardia unitamente ad un continuo addestramento specialistico, dall'altro il battaglione "Vicenza", sempre pronto a rispondere con assetti dedicati e specializzati alle possibili emergenze sul territorio.

 

L'Onorevole Mulè, durante il saluto agli uomini e alle donne dei due reparti adunati nel piazzale dell'alzabandiera, oltre a ricordare il prossimo centenario della Bandiera di Guerra del 9° reggimento alpini che verrà celebrato il prossimo 1 luglio, ha espresso i suoi ringraziamenti a tutti gli alpini per il loro fondamentale contributo fornito durante l'emergenza Covid-19 e per essere continuamente, in Italia e all'estero, punto di riferimento per le Forze Armate e per il Paese.


condividi: