fonte: COMFORDOT

Condividi su Linkedin

Ultima fase concorsuale per i futuri Allievi Ufficiali.

Giunti in Accademia Militare gli aspiranti Allievi Ufficiali del 203° corso “Lealtà”

Sono giunti a Modena gli aspiranti Allievi Ufficiali dell'Esercito e dell'Arma dei Carabinieri per completare l’iter selettivo previsto ai fini dell’ammissione alla frequenza del 203° corso "Lealtà" dell’Accademia Militare.

Ad accoglierli, gli Ufficiali della linea di comando che, per i prossimi anni, seguiranno gli Allievi in ogni attività formativa, addestrativa e di studio.

Il concorso pubblico, che per il 203° corso ha contato complessivamente 16.560 domande, è stato articolato su una serie di verifiche valutative quali: prova scritta di preselezione, prove di efficienza fisica, accertamenti psicofisici e attitudinali, prove scritte di conoscenza della lingua italiana ed inglese e prova orale di matematica.

A Modena ha luogo l'ultima fase dell'iter concorsuale, ovvero un tirocinio di 30 giorni, al termine del quale, a seguito della formazione delle graduatorie di merito, avverrà l’ammissione ai corsi solo dei primi 150 concorrenti per l'Esercito e 60 per l'Arma dei Carabinieri, che potranno così entrare a far parte di quell’unica schiera, la storica "Una Acies" degli Allievi Ufficiali dell’Accademia Militare.

Tutti gli aspiranti Allievi Ufficiali si sono presentati in Accademia Militare muniti di “green pass”.

condividi: