fonte: COMALP

Il Generale di Brigata Cittadella cede il Comando del Raggruppamento Lombardia e Trentino Alto Adige al Colonnello Fregona.

Strade Sicure, riconoscenza e l’affetto mostrati dalla popolazione milanese

​Si è svolto giovedì 13 giugno il passaggio di responsabilità del Comando di Raggruppamento con competenza su Lombardia e Trentino Alto Adige nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure”. Il Generale di Brigata Michele Cittadella, Comandante del Comando Militare Esercito Lombardia ha passato le consegne, dopo due anni al Comando dell’Operazione, al Colonnello Stefano Fregona, Comandante del 7° Reggimento Alpini.

Il Generale Cittadella, nel cedere il Comando, ha elogiato tutte le donne e gli uomini del Raggruppamento per il lodevole lavoro svolto ponendo l’accento sulla professionalità e sulla dedizione al servizio che hanno contraddistinto il contingente, aggiungendo che tale atteggiamento ha portato lustro all’intera Forza Armata.

Il Raggruppamento “Lombardia – Trentino A.A.“ abbraccia due regioni amministrative con oltre 900 militari, 35 siti fissi, 29 pattuglie mobili automontate e 28 pattuglie mobili appiedate. Tra gli obiettivi vigilati si ricordano aeroporti (Linate - Malpensa - Orio al Serio), stazioni metropolitane, stazioni ferroviarie, sedi consolari luoghi di culto, aree di aggregazione della città di Milano.

Nel corso dei due anni di Comando da parte del Generale Cittadella sono stati percorsi circa 4.300.000 km dalle pattuglie motorizzate. Sono stati effettuati 154 fermi, 130 denunce e 144 arresti. Inoltre, sono stati controllati 1013 automezzi di cui 15 sequestrati. Infine sono state sequestrate 21 armi.

A tali risultati si affiancano la riconoscenza e l’affetto mostrati dalla popolazione soprattutto dai cittadini milanesi che più volte hanno manifestato tali sentimenti in svariate maniere. Ciò è stato il frutto di un lavoro svolto da tutti con eccezionale professionalità, grande spirito di abnegazione ed estremo rispetto per la gente.

condividi: