Cittadinanza onoraria di Bari alla Brigata “Pinerolo”

la chiave della Città di Bari al Comandante Brigata “Pinerolo”

​Questa mattina il  Sindaco della città di Bari, Dottor  Michele Emiliano, ha consegnato, nella Sala Consigliare del Palazzo Comunale, la chiave della Città di Bari al Comandante Brigata “Pinerolo”, Generale di Brigata Stefano Del Col, alla presenza di tutte Autorità cittadine e di una rappresentanza di personale militare appartenente a tutti i reparti della Grande Unità.

L’onorificenza è stata approvata dal Consiglio Comunale all’unanimità, il 2 aprile 2014, per il prezioso e incondizionato contributo fornito dagli uomini e dalle donne della “Pinerolo” nelle molteplici attività svolte sia all’interno sia all’esterno dell’Italia con professionalità ed abnegazione.

La Brigata, ricostituita in Puglia come Divisione il 15 aprile 1952, ha saputo nel tempo rinnovarsi rimanendo fedele al principio di risorsa flessibile e affidabile sempre pronta a intervenire a favore del Paese.

La prima, grande Unità di Fanteria Media a sviluppare sul campo un progetto unico ed ambizioso, denominato “Forza NEC” (Network Enabled Capability). Un tale progetto, ambizioso e straordinariamente innovativo, costituisce la  punta di diamante dell’intero programma di modernizzazione della componente terrestre della Difesa che vede proprio la città di Bari quale fulcro della sperimentazione e ammodernamento.

La cittadinanza onoraria è il suggello di un legame, che questo anno compie 62 anni, tra la città di San Nicola e la Brigata.

La costante presenza e partecipazione alle attività a supporto della città, l’impegno nel fornire aiuto in situazioni di emergenza o di necessità, la continua cooperazione con le Forze dell’Ordine e la coordinazione con le autorità civili, costituiscono le principali caratteristiche di una stretta e proficua relazione tra entrambi le parti, civili e militari nella riuscita di un rapporto che si è cucito col tempo, diventando indissolubile.

condividi: