Condividi su Linkedin

Siglato l'Accordo Tecnico per la cooperazione bilaterale nel settore veterinario.

Forti sinergie nell’ambito della salute pubblica veterinaria tra Esercito e U.S. Army

E’ stato siglato ieri l’Accordo Tecnico per la cooperazione bilaterale nel settore veterinario e di sanità pubblica tra il Comando Logistico dell’Esercito, attraverso il dipendente Comando di Sanità e Veterinaria, e il Regional Health Command Europe dell’Esercito degli Stati Uniti d’America. 


Alla cerimonia di firma, che si è tenuta nel Circolo storico del Raggruppamento Logistico Centrale di Roma, hanno presenziato il Comandante di Sanità e Veterinaria, Magg. Gen. Antonio Battistini e il Comandante del Regional Health Command Europe, Brig. Gen. Ronald T. Stephens. 


L’Accordo Tecnico, primo nel suo genere tra le componenti veterinarie italiana e statunitense, si prefigge lo scopo di creare delle forti sinergie nell’ambito della salute pubblica veterinaria, attraverso lo sviluppo della cooperazione nei settori dell’addestramento congiunto, dello scambio di informazioni concernenti la salute pubblica, del supporto diretto sul territorio, della formazione del personale e della condivisione di procedure, al fine di incrementare l’efficienza di un settore tecnico di fondamentale importanza quale strumento di medicina preventiva e di Force Health Protection, mantenendo aperto un dialogo privilegiato tra i due Comandi responsabili.


Lo U.S. Army Regional Health Command Europe (con sede in Germania), tra i vari compiti, fornisce supporto veterinario e di sanità pubblica alle forze militari statunitensi di stanza in Europa, Africa e Medio Oriente, al fine di garantirne la prontezza e mantenerne il potenziale operativo. In Italia gestisce le attività di competenza nelle basi di Vicenza, Aviano, Napoli e Sigonella.




condividi: