fonte: COMFORDOT

Cerimonia di intitolazione di un parco cittadino al Fante Antonio Quarta

Inaugurazione del parco "Fante Antonio Quarta"


Si è svolta nella mattinata di ieri a Monteroni (LE) la cerimonia di intitolazione di un parco cittadino ad Antonio Quarta, Fante del Regio Esercito Italiano, insignito della medaglia d'Onore conferita dal Presidente della Repubblica, quale,  prima combattente durante la seconda Guerra Mondiale e poi, in seguito agli eventi successivi all'8 settembre del 1943, prigioniero nei lager nazisti: "Deportato in vari campi di concentramento, costretto al lavoro "coatto" patendo sofferenze psicofisiche incommensurabili nella piena fedeltà alla Bandiera e alla Patria".

 

L'Amministrazione comunale di Monteroni, unitamente all'Esercito Italiano, hanno voluto commemorare attraverso la figura del fante Quarta, tutti i 650.000 prigionieri militari e civili, che hanno patito le stesse sofferenze e riconoscerne l'onore e la dignità per le atrocità subite. Alla cerimonia di intitolazione hanno preso parte i familiari del Fante Quarta, insieme ad autorità politiche e militari tra cui il Comandante della Scuola di Cavalleria ed Ispettore dell'Arma di Cavalleria, Generale di Brigata Angelo Minelli e il Sindaco della cittadina salentina, Dottoressa Angelina Storino oltre agli alunni di diverse scuole della provincia di Lecce.

 

Dopo la resa degli Onori Militari da parte di un picchetto in armi della Scuola di Cavalleria, è seguita l'esposizione della targa di intitolazione e la successiva benedizione. La cerimonia si è quindi conclusa con  l'intervento del Sindaco che ha espresso gratitudine a tutti i presenti ed in particolare all'Esercito Italiano per la partecipazione e il supporto sempre fornito alla comunità. L'evento rientra nell'ambito delle attività celebrative della "Giornata della Memoria" ricorrente il 27 gennaio.

condividi: