fonte: COMFOP Sud

Il regista Gaetano Stella ha ringraziato i militari per il lavoro che svolgono per garantire la sicurezza e la pace sia in Italia che all’estero.

Durante la rappresentazione sono state lette alcune cartoline di soldati al fronte

​Questa mattina al termine della cerimonia dell’alzabandiera, si è tenuta al Comando delle Forze Operative Sud, una breve rappresentazione dello spettacolo “Voci e suoni della Grande Guerra”, con la lettura di alcune cartoline di soldati al fronte inviate ai propri cari ed il monologo della notte di Natale al fronte tra i soldati italiani e tedeschi.

Le scene fanno parte dello spettacolo rievocativo dal titolo “Voci e suoni della Grande Guerra”, scritto e diretto dal regista Gaetano Stella, rappresentato martedì scorso al Teatro Augusteo di Salerno alla presenza del Generale di Corpo d’Armata Rosario Castellano, Comandante delle Forze Operative Sud, ed una nutrita rappresentanza di giovani studenti di alcune Scuole Superiori di Salerno e Provincia.

L’evento rientra nell’ambito delle attività commemorative per la ricorrenza del Centenario della Grande Guerra. Il Generale Castellano dopo aver assistito al successo dello spettacolo al Teatro Augusteo di Salerno, ha invitato il regista ed autore Gaetano Stella a mettere in scena alcuni significative ed emozionanti momenti dello spettacolo in occasione della cerimonia dell’alzabandiera alla presenza del personale militare e civile del COMFOP SUD.

Il regista ha ringraziato il Generale Castellano per l’opportunità di essere presente in una cornice importante e suggestiva come la caserma “Diaz”, figura sul quale si poggia la macro-storia dello spettacolo, e vivere l’emozione di partecipare alla cerimonia dell’alzabandiera. Ha inoltre voluto ringraziare i militari per il lavoro che svolgono per garantire la sicurezza e la pace, sia in Italia che all’estero.

condividi: