fonte: COMFOTER

Il battaglione ''Ludovika'' dell'Accademia militare Ungherese  in visita al Museo Nazionale Storico degli Alpini

Militari ungheresi in visita al Museo Nazionale degli Alpini di Trento

​Un gruppo di giovani allievi del Battaglione "Ludovika" dell'Accademia militare dell'esercito ungherese in viaggio d'istruzione nel nostro Paese, si è recato sul Doss Trento per visitare il Museo Nazionale Storico degli Alpini.

 

Il Museo, insediato sulla rocca del Doss Trento (o "Verruca") in un imponente scenario naturale che domina la città e che ospitò importanti insediamenti preistorici, custodisce oggi cimeli, uniformi, pubblicazioni, documentazione fotografica, oltre che numerosi volumi di valore storico.

 

I militari ungheresi, accompagnati dal loro Comandante, Tenente Colonnello Sári Szabolcs, ed accolti dal Direttore del Museo, Generale Stefano Basset, hanno visitato dapprima l'interno della struttura museale (che custodisce, in sintetiche rassegne, la storia del Corpo degli Alpini dalla fondazione fino ai giorni nostri), per poi proseguire esternamente dove sono esposti ulteriori cimeli storici che hanno caratterizzato le truppe da montagna, tra cui anche l'immancabile "casa del mulo".

 

La visita, che rientra nel programma di attività culturali dell'Accademia ungherese inerenti i musei e sacrari della prima guerra da Caporetto a Trento e che assume maggior significato perché collocata nel centenario della Grande Guerra, ha rappresentato una preziosa occasione per far conoscere gli eventi del secolo scorso nonché apprezzare il paesaggio ed i monumenti del Trentino.

 

Al termine della visita, il Generale Basset ha consegnato al gruppo un attestato a ricordo della giornata trascorsa. ​

condividi: